I lavori per la costruzione procedono in fretta in via Brunati, in piazzale Martiri e in piazza Leonardo da Vinci

Nuovi parcheggi, è boom

28/07/2007 in Attualità
Di Luca Delpozzo
Sergio Zanca

Pros­eguono a Salò i lavori per la real­iz­zazione di tre gran­di parcheg­gi nel cen­tro stori­co. Il ter­rapieno dell’ex col­le­gio civi­co, a fian­co dell’oratorio e del­la fer­ma­ta dei bus, è sta­to com­ple­ta­mente svuo­ta­to. Gli scavi han­no già rag­giun­to la quo­ta di via Brunati, e anche la parte del piaz­za­le ver­so la torre dell’ex osser­va­to­rio astro­nom­i­co sta seguen­do questi abbas­sa­men­ti. Il cantiere viene costan­te­mente mon­i­tora­to dall’Ufficio tec­ni­co comu­nale, per evitare i tem­pi mor­ti. Le opere di con­teni­men­to fino­ra ese­gui­te (ricor­diamo che la zona è a ris­chio idro­ge­o­logi­co) han­no richiesto mesi di preparazione, e numerose prove di taratu­ra. Peri­odica­mente si ten­gono riu­nioni con tut­ti i tec­ni­ci, aggiu­s­tan­do in itinere i par­ti­co­lari. Con­trat­to fir­ma­to per otto mil­ioni di euro più iva del 10 per cen­to. Prog­et­to architet­ton­i­co Alfre­do Bigog­no e Mar­cel­lo De Carli.Entro i pri­mi tre mesi del 2009 si avran­no 181 box (pri­vati) e 242 posti auto pub­bli­ci, des­ti­nati alla sos­ta a rotazione, che la soci­età «Costruzioni bres­ciane tren­tine», for­ma­ta da tre imp­rese (Roda di Pon­te­vi­co, Pavoni di Vobarno e Pasquaz­zo di Ivano Fra­ce­na) gestirà per 40 anni. L’intervento fa parte di un com­par­to che prevede la real­iz­zazione del Palaz­zo del­la cul­tura, edi­fi­ci res­i­den­ziali e negozi, col project financing.Piazzale Mar­tiri del­la Lib­ertà. Fa parte del nuo­vo com­p­lesso Ital­mark (cen­tro com­mer­ciale e uffi­ci). Prog­et­tisti Mau­ro Sal­vadori, Chiara Odoli­ni e Mau­ro Medola­go Poli. Impre­sa: Gar­da Invest di Cunet­tone. Nei giorni scor­si sono sta­ti con­seg­nati a rus­ti­co, sen­za le rifini­ture stilis­tiche, i pri­mi 160 posti pub­bli­ci, dei 570 com­p­lessivi. Il parcheg­gio, in pas­sato dis­pos­to su liv­el­lo uni­co, rad­doppierà, pas­san­do a due piani, di cui uno interrato.«Sarà un polo strate­gi­co — osser­va Ful­vio Casali, fun­zionario comu­nale — e rap­p­re­sen­terà uno dei bigli­et­ti da visi­ta di Salò. Cos­ti­tuirà una cerniera urbana del­la zona stor­i­ca a lago e del polo di servizi e dei parchi a monte. I lavori pro­ce­dono bene e la con­seg­na dell’intero parcheg­gio è pre­vista entro fine anno».Piazza Leonar­do da Vin­ci. Una srl ha ottenu­to in dirit­to di super­fi­cie il sot­to­suo­lo pub­li­co, e la Atig del grup­po di San­to Galeazzi sta sca­v­an­do a rit­mo con­tin­uo. Prog­et­to degli architet­ti Boset­ti-Valente. Saran­no real­iz­za­ti 205 garage pri­vati, su quat­tro piani inter­rati, all’interno del com­p­lesso Gas­paro. La super­fi­cie ver­rà ripristi­na­ta come in prece­den­za, cre­an­do una quar­an­ti­na di posti auto pub­bli­ci a rotazione. La fine dei lavori è pre­vista per la pri­mav­era 2008.«Il rega­lo dell’estate — con­clude Casali — è il parcheg­gio aper­to in local­ità Rive, al Gas, nell’ex area Camuzzi: 150 posti auto a ridos­so del­la passeg­gia­ta a lago, che la spa Bion­do (nuo­va pro­pri­etaria del com­par­to) ha con­ces­so in comoda­to al munici­pio, in atte­sa di definire la ricon­ver­sione del lot­to (silos, fab­bri­cati e piazzale)».