Da poche settimane due itinerari in mezzo al verde e ai luoghi storici del paese..

Nuovi percorsi della salute

Di Luca Delpozzo

Da poche set­ti­mane due itin­er­ari in mez­zo al verde e ai luoghi stori­ci del paese sono sta­ti attrez­za­ti con per­cor­si del­la salute: si trat­ta del­la passeg­gia­ta Mon­tag­ni e del­la passeg­gia­ta a Lago, che ospi­tano 17 stazioni cias­cu­na. «L’intervento era inser­i­to all’interno del nos­tro pro­gram­ma ammin­is­tra­ti­vo», spie­ga Gianan­to­nio Fratuc­cel­lo, capogrup­po con­sil­iare del­la Lega Nord, «e il suo cos­to, che si aggi­ra sui 30 mil­ioni, è sta­to finanzi­a­to con l’avanzo di bilan­cio del giug­no di quest’anno». La passeg­gia­ta Mon­tag­ni prende il via dalle scuole mater­ne e si con­clude in local­ità Sette Pon­ti, con un alternar­si di salis­cen­di creati apposi­ta­mente al momen­to dell’inserimento delle stazioni; la passeg­gia­ta a Lago va dal­la local­ità Cap­puc­ci­ni ai Bergami­ni, a San Benedet­to, ed è più sfrut­ta­ta dagli appas­sion­ati delle cam­mi­nate per­ché è illu­mi­na­ta e quin­di per­cor­ri­bile anche di sera. «I due tragit­ti», sot­to­lin­ea Fratuc­cel­lo, «sono entram­bi col­le­gati con il cen­tro stori­co del paese e questo con­sente, a chi è più in for­ma e vuole esager­are, di usufruire di cinque chilometri con­sec­u­tivi di per­cor­so del­la salute». (g.b.)