Verrà presentato ufficialmente venerdì 19 maggio al Sesto Senso club di Desenzano (ore 24.00) e vedrà la partecipazione straordinaria di Albertino, il notissimo DJ di Radio Deejay

Nuovo disco, e videoclip, per Karin T, artista a 360°.

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Rag Dol / Livin’ In A Movie” è questo il nuo­vo dis­co, e rel­a­ti­vo video­clip real­iz­za­to dal­lo staff di Match Music (rete musi­cale di grande suc­ces­so), che la can­tante, pre­sen­ta­trice e show girl Karin T., ha recen­te­mente real­iz­za­to. Da alcu­ni giorni in dis­tribuzione gra­zie a “SELF Distribuzione”/ , edi­zioni musi­cali Remi­da Records, l’ul­ti­mo lavoro di Karin T. ver­rà pre­sen­ta­to uffi­cial­mente ven­erdì 19 mag­gio al club di Desen­zano (ore 24.00) e vedrà la parte­ci­pazione stra­or­di­nar­ia di Alberti­no, il notis­si­mo DJ di Radio Deejay.Un appun­ta­men­to impor­tante nel cor­so del quale si potrà sco­prire, o risco­prire, questo per­son­ag­gio, Karin T. “nata Bolzano non trop­pi anni fa, figlia di un padre che suon­a­va il pianoforte e can­ta­va men­tre la madre era una vir­tu­osa del­la bat­te­ria” sta scrit­to nel suo già lun­go curriculum.“Spumeggiante show girl tele­vi­si­va”, “promet­tente diva del cin­e­ma”, “spigli­a­ta con­dut­trice radio­fon­i­ca”, “per­son­ag­gio di grande fama”, “inter­prete di musi­ca da ballare”…moltissime e arti­co­late sono le definizioni attribuite a ques­ta gio­vane artista “un ange­lo bion­do nel cuore del­la musi­ca , dal­l’ac­cat­ti­vante sorriso”.Karin T., che per­al­tro ha mosso i suoi pri­mi pas­si artis­ti­ci al Ses­to Sen­so club, ama in modo par­ti­co­lare il , dove si è recen­te­mente trasferi­ta. Cer­ta­mente la pre­sen­za del cele­bre e cel­e­bra­to DJ Alberti­no con­tribuirà a dare ulte­ri­ore smal­to all’avven­i­men­to. Karin T., il cui fardel­lo di espe­rien­ze sem­bra già assai zep­po (scuo­la di dan­za clas­si­ca segui­ta da quel­la mod­er­na, lezioni pri­vate e famil­iari per suonare la bat­te­ria) debut­ta nel 1995 con il suo pri­mo dis­co “Christ­mas Gift” diven­ta­to sigla uffi­ciale tele­vi­si­va per gli auguri natal­izi di Italia 1 ed il cui rica­va­to venne devo­lu­to in benef­i­cen­za per “Tele­fono Azzur­ro Rosa”.Nel 1966 pub­bli­ca “My Par­adise”, arti­co­la­to in 4 ver­sioni con arran­gia­men­ti degli Alfa, sigla che nasconde la col­lab­o­razione artis­ti­ca di Alberti­no (di nuo­vo! ndr) e Far­get­ta. Un bra­no, questo, che Karin T. ha por­ta­to con suc­ces­so al Fes­ti­val­bar. Oltre che invi­a­ta di Plan­et — Italia 1, nel 1997 incide con Media Ital­iana “Prendi­mi con te” che diver­rà anche sigla del tour esti­vo “Swim­ming & Jump­ing”. Nel­lo stes­so anno Karin T. recita in due film di Jer­ry Calà “Gli inaf­fid­abili” e “Non chia­mate­mi papà”. Molti altri impeg­ni han­no costel­la­to la vita artis­ti­ca di ques­ta “ragaz­za tut­to pepe” fino ad arrivare ai giorni nos­tri con l’us­ci­ta di ques­ta sua nuo­va inter­pre­tazione, “Rag Dol / Livin’ In A Movie”, che potremo apprez­zare al Ses­to Sen­so club il prossi­mo ven­erdì 19.

Parole chiave: