Pronti a partire. Ora a Rivoltella inizia il rilancio

Nuovo lungolago

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Maurizio Toscano

Un inves­ti­men­to da mez­zo mil­ione di euro con­sen­tirà di alle­stire il nuo­vo lun­go­la­go, e avrà, almeno si spera, rif­lessi pos­i­tivi sulle imp­rese com­mer­ciali di Riv­oltel­la. L’operazione dovrebbe insom­ma rilan­cia­re un com­par­to in con­dizioni di asfis­sia. Sti­amo par­lan­do del «rega­lo natal­izio» appe­na arriva­to nel­la popolosa frazione di Desen­zano. E, stasera alle 20.30, nel­la sala Pel­er di palaz­zo Tode­s­chi­ni si andrà oltre, con un incon­tro esplica­ti­vo con l’assessore alle Attiv­ità pro­dut­tive Ade­lio Zanel­li: si par­lerà delle modal­ità per la pre­sen­tazione delle domande di finanzi­a­men­ti agevolati per le nuove aziende gio­vanili e fem­minili. Ammon­ta dice­va­mo a 500 mila euro il con­trib­u­to a fon­do per­du­to che il Comune ha ottenu­to dal­la Regione a parziale cop­er­tu­ra del prog­et­to di costruzione del­la passeg­gia­ta a lago di Riv­oltel­la. Il finanzi­a­men­to arri­va a palaz­zo Bagat­ta dopo dieci mesi dal­la data in cui era sta­ta inoltra­ta la doman­da, lega­ta a un ban­do inte­gra­to che stanzi­a­va con­tribu­ti a favore delle imp­rese com­mer­ciali coin­volte in un inter­ven­to di riqual­i­fi­cazione urbana pro­mosso da un ente pub­bli­co. Era pro­prio il caso del nuo­vo lun­go­la­go. L’ammontare com­p­lessi­vo del con­trib­u­to non pote­va super­are il 50 per cen­to del­la pre­vi­sione di spe­sa inseri­ta nel prog­et­to. E par­tendo da ques­ta pos­si­bil­ità è sta­to ste­so un piano del val­ore di un mil­ione di euro, «per il sosteg­no e la riv­i­tal­iz­zazione delle attiv­ità com­mer­ciali coin­volte diret­ta­mente nel prog­et­to del­la nuo­va passeg­gia­ta…». Alla fine sono sta­ti coin­volti trenta com­mer­cianti ed esam­i­nate (suc­ces­si­va­mente) le loro richi­este di ade­sione. Solo nove di queste, però, sono state alla fine accettate e ammesse al con­trib­u­to. A queste nove imp­rese com­mer­ciali di Riv­oltel­la saran­no des­ti­nati cir­ca 200 mila euro di agevolazioni. L’intero iter del­la prat­i­ca, fa sapere il Comune, è sta­to segui­to in col­lab­o­razione con Nsa. spa, una soci­età bres­ciana spe­cial­iz­za­ta nel­la con­sulen­za glob­ale per i finanzi­a­men­ti agevolati e i con­tribu­ti alle imp­rese. «La con­ces­sione del finanzi­a­men­to — ril­e­va Ade­lio Zanel­li — rap­p­re­sen­ta il coro­n­a­men­to degli sforzi dell’amministrazione per rilan­cia­re i luoghi del com­mer­cio, e per venire incon­tro alle esi­gen­ze degli oper­a­tori com­mer­ciali del­la nos­tra cit­tà». Per Riv­oltel­la, intan­to, si è aper­ta una sta­gione di gran­di inter­ven­ti che prevede, tra l’altro, la ristrut­turazione di vil­la Brunati, nel­la quale tro­ver­an­no pos­to medi­ate­ca e .

Parole chiave: