È pronto il progetto esecutivo

Nuovo PalasportSemaforo verdeper il «raddoppio»

11/09/2007 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Roberto Darra

«Entro fine mese andrà in Con­siglio comu­nale la defin­i­ti­va approvazione del prog­et­to per il nuo­vo Palazzet­to del­lo sport di Lona­to. La sper­an­za dell’assessore Ettore Pran­di­ni è che pri­ma di poi si riesca a fare la gara d’appalto ed avere quin­di il cantiere oper­a­ti­vo già per quest’inverno».Ad allun­gare i tem­pi rispet­to alla pri­ma pre­vi­sione è sta­ta l’acquisizione piut­tosto labo­riosa, ad parte del Comune, del­la cosid­det­ta area «vio­la» su cui sorg­erà la strut­tura. Il ter­reno è con­fi­nante con l’attuale Palas­port che risale agli anni ’80 e ormai del tut­to insuf­fi­ciente a sod­dis­fare le richi­este, sem­pre mag­giori, di spazi per allena­men­ti, gare e per le scuole ele­men­tari e l’Itis.«Il prog­et­to esec­u­ti­vo — pre­cisa Pran­di­ni — tiene con­to di tut­ti i sug­ger­i­men­ti avan­za­ti nel cor­so di appo­site riu­nioni che abbi­amo avu­to con tutte le soci­età sportive lonatesi».La nuo­va strut­tura avrà una super­fi­cie di cir­ca 2000 metri qua­drati e costerà 2 mil­ioni di euro. Il 50% del­la spe­sa è a cari­co del­la Provin­cia. Il tet­to sarà real­iz­za­to con travi lamel­lari men­tre tra le due palestre sarà real­iz­za­to un uni­co ingres­so per dare l’idea di con­ti­nu­ità. Per fare questo allinea­men­to, sarà rimossa anche buona parte del­la collinet­ta esistente.Il nuo­vo Palazzet­to ospiterà due campi da gio­co per il bas­ket e la pallavo­lo di 28 metri per 15. All’interno è inoltre pre­vis­to un grande salone per riuni­ni e salette per incon­tri più ristret­ti per dirigenti.Completano la strut­tura gli spoglia­toi per gli arbi­tri, gli atleti, gli accom­pa­g­na­tori ed un bar ris­torante. Dal 1993 l’attuale Palas­port di via Regia Anti­ca viene gesti­to tramite un’apposita con­ven­zione dal­la soci­età Bas­ket Aquile, che si sob­bar­ca il totale cari­co dei costi. Di con­tro, la stes­sa ha l’utilizzo del­la strut­tura di oltre 2000 metri qua­drati, venen­do incon­tro alle esi­gen­ze delle scuole ele­men­tari, dell’istituto Itis e delle tante soci­età sportive. La nuo­va palestra risolverà molti problemi.

Parole chiave: