Domani l’arrivo dal lago di don Alessandro Pasquini

Nuovo parroco in barca scortato da quattro bisse

28/09/2001 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo
Sergio Bazerla

Dopo il salu­to di com­mi­a­to a don Edoar­do Sac­chel­la la comu­nità cris­tiana di Lazise si accinge ad accogliere il nuo­vo par­ro­co, don Alessan­dro Pasqui­ni, prove­niente del­la par­roc­chia bres­ciana di Portese. Ieri sera alle 20.30, nel­la chiesa par­roc­chiale di San Mar­ti­no, si è tenu­to un incon­tro di preghiera, con­dot­to da don Nico­la Azza­li, propizia­to­rio all’entrata del nuo­vo pas­tore. Don Alessan­dro giungerà a Lazise domani, in bar­ca, dal lago, ovvero dal­la spon­da bres­ciana. Ad accom­pa­gnare il sac­er­dote ci saran­no le bisse di Portese e di Lazise. In tut­to quat­tro: due di Portese e due di Lazise. Nel mez­zo l’imbarcazione con il par­ro­co, a cui seguiran­no molte altre imbar­cazioni fra cui i rap­p­re­sen­tan­ti dei pesca­tori e del­la comu­nità di Lazise. Giungerà alle 17.30 al por­to vec­chio, di fronte alla chieset­ta di San Nicolò. A ricev­er­lo ci saran­no il sin­da­co Luca Sebas­tiano il quale porg­erà il salu­to di ben­venu­to a nome del­la intera comu­nità. Quin­di in cor­teo si rag­giungerà la chiesa par­roc­chiale dove avrà luo­go il rito di «immis­sione» nel­la comu­nità con la cel­e­brazione di una San­ta Mes­sa solenne. Il rito sarà pre­siedu­to dal del­e­ga­to del Vesco­vo mon­sign­or Pier­gior­gio For­men­ti, par­ro­co di . Il rito sarà accom­pa­g­na­to dal­la Schola can­to­rum diret­ta dal mae­stro Giuseppe Castel­lani. In caso di mal­tem­po il nuo­vo par­ro­co sarà accolto dai lacisien­si pres­so la por­ta San Zeno, la por­ta ad est del­la cit­tà; la più impor­tante, ded­i­ca­ta a San Zeno patrono di Verona, pro­prio per­ché è la pri­ma che si incon­tra prove­nen­do da Verona. A con­clu­sione del rito di «immis­sione» don Alessan­dro incon­tr­erà la comu­nità nel cor­tile del­la canon­i­ca per un rin­fres­co col­let­ti­vo. Infine domeni­ca, un folto grup­po di lacisien­si affollerà la chiesa di San­ta Anas­ta­sia per l’ingresso uffi­ciale di don Edoar­do Sac­chel­la, in pro­gram­ma per le 11 con un rito solenne.