È Ferruccio Benedetti e si insedierà dal 1º maggio

Nuovo primario a Rianimazione

04/04/2003 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Dal prossi­mo 1º mag­gio, l’u­nità oper­a­ti­va di aneste­sia e rian­i­mazione per il pre­sidio ospedaliero di Riva avrà un nuo­vo pri­mario. Si trat­ta del dot­tor Fer­ruc­cio Benedet­ti a cui, con delib­era del diret­tore gen­rale, è sta­ta affi­da­ta la gui­da del repar­to rivano per i prossi­mi cinque anni. Benedet­ti prende il pos­to del dot­tor Mat­teo Magro, che ha las­ci­a­to l’in­car­i­co alla fine del­lo scor­so dicem­bre e che, fino ad ora, era sta­to sos­ti­tu­ito dal dot­tor Francescot­ti. Anco­ra per qualche set­ti­mana, dunque, il dot­tor Benedet­ti con­tin­uerà a svol­gere la sua attiv­ità pro­fes­sion­ale al S. Chiara di Tren­to, dove lavo­ra ormai — qua­si inin­terot­ta­mente — da ven­ticinque anni.Nato a Rovere­to il 13 luglio del 1951, dopo la lau­rea, con­se­gui­ta all’ di Bologna nel 1976, Benedet­ti com­in­cia a lavo­rare come “volon­tario” (durante il servizio di leva) nel­la chirur­gia d’ur­gen­za e, nel 1977, inizia ad oper­are al pron­to soc­cor­so del S. Chiara. Nel 1980, con­segue la spe­cial­iz­zazione in aneste­sia e rian­i­mazione, dopodiché com­in­cia a lavo­rare sta­bil­mente nei repar­ti del S. Chiara e — sep­pur per bre­vi peri­o­di — del S. Maria del Carmine di Rovereto.Nel 1984, Benedet­ti si spe­cial­iz­za in med­i­c­i­na del­lo sport e, nel frat­tem­po, nel 1986, diven­ta aiu­to e svolge il pro­prio lavoro alter­nan­do turni in repar­to di rian­i­mazione con attiv­ità in sala oper­a­to­ria, occu­pan­dosi preva­len­te­mente di chirur­gia gen­erale, toraci­ca, vas­co­lare, urolo­gia, gine­co­log­i­ca e cardiaca.Dal 1997 (anno di cos­ti­tuzione), inoltre, il dot­tor Benedet­ti fa parte del­l’équipe del­l’u­nità oper­a­ti­va di car­diochirur­gia. Infine, col­lab­o­ra nel 2000 nel­l’or­ga­niz­zazione e nel­la ges­tione del bloc­co oper­a­to­rio del S. Chiara. Tra i molti impeg­ni assun­ti in questi ulti­mi anni dal neo­pri­mario c’è anche quel­lo di docente per alcu­ni cor­si del­la scuo­la per infer­mieri pro­fes­sion­ali.

Parole chiave: