Fuori dall’abitato di Sedena

Nuovo rondòper il crocialedei «Vignali»

25/10/2007 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Nicola Alberti

Ieri mat­ti­na è sta­ta inau­gu­ra­ta la nuo­va rota­to­ria stradale alla Croce dei Vig­nali. Chi fre­quen­ta Lona­to, Bedi­z­zole, Cal­vagese e Padenghe, non può non conoscere quel cro­ciale tra due strade provin­ciali. Venen­do da Lona­to si tro­va dopo Sede­na, e chi per­corre quel­la stra­da sa che, nei giorni di inten­sa neb­bia, rischi­a­va di trovar­si in mez­zo a un incro­cio sen­za accorg­ersene a causa dei quat­tro tron­coni ret­ti­linei che si incro­ci­a­vano all’improvviso.La rota­to­ria è frut­to di un accor­do sot­to­scrit­to nel 2006 dal­la Provin­cia e dai Comu­ni di Bedi­z­zole, Cal­vagese, Lona­to e Padenghe. Il cos­to dell’opera è di 250 mila euro.La nuo­va rota­to­ria ha un diametro inter­no di 31 metri ed una coro­na cir­co­lare di 6 metri e mez­zo. «Dall’inizio di quest’anno — ha det­to l’assessore provin­ciale — sono state real­iz­zate 71 rota­to­rie nel Bres­ciano. L’inaugurazione del rondò dei Vig­nali ha un sig­ni­fi­ca­to par­ti­co­lare sia per la sua ubi­cazione, sia per le sin­ergie tra Comu­ni e Provin­cia. Dai dati tec­ni­ci risul­ta che dove sono state real­iz­zate rota­to­rie, i sin­istri mor­tali sono dimi­nu­iti del 95%».Da qui la sod­dis­fazione dei quat­tro sin­daci dei Comu­ni, che han­no divi­so le spese e gli sforzi con la Provincia.[FIRMA]

Parole chiave: