Nuovo “scout speed” per la sicurezza stradale a Lonato del Garda

25/10/2018 in Attualità
Parole chiave:
Di Redazione

L’amministrazione comu­nale di Lona­to del Gar­da ha inten­zione di acquistare uno “scout speed”, ossia un ril­e­va­tore di veloc­ità da instal­lare sulle auto di servizio e che serve a ril­e­vare la veloc­ità dei veicoli in tran­si­to.

«La nor­ma­ti­va – spie­ga l’assessore alla Sicurez­za Rober­to Vanaria – non prevede, per l’utilizzo di tale stru­men­to, l’obbligo di seg­nalazione pre­ven­ti­va, ma la nos­tra ammin­is­trazione provved­erà a posizionare i cartel­li apposi­ti, indi­can­do il “ril­e­va­men­to del­la veloc­ità” nelle zone in cui ver­rà adop­er­a­to».

Durante la pri­ma ses­sione di pro­va del­lo stru­men­to è sta­to ril­e­va­to che cir­ca il 50 per cen­to dei veicoli in tran­si­to sul ter­ri­to­rio lonatese non rispet­ta i lim­i­ti di veloc­ità imposti. «Purtrop­po – con­tin­ua l’assessore Vanaria – pro­prio il man­ca­to rispet­to dei lim­i­ti di veloc­ità è una delle mag­giori cause di inci­den­ti mor­tali. E la sicurez­za stradale è uno degli obi­et­tivi che sta più a cuore a ques­ta ammin­is­trazione e che sen­ti­amo il dovere di perseguire in via pri­or­i­taria».

I dati com­p­lessivi delle sanzioni ammin­is­tra­tive per vio­lazione del Codice del­la stra­da a Lona­to ammon­tano, per il 2018, a 590.860,69 euro (al 30 set­tem­bre); le riscos­sioni rel­a­tive ai ver­bali emes­si risul­tano di 231.387,37 euro (cir­ca il 39 % delle sanzioni emesse). Per quan­to riguar­da la ges­tione dei residui (cioè incas­si di sanzioni emesse negli anni prece­den­ti) sono state ad oggi riscosse multe per 299.502,10 euro, di cui 252.061,95 rel­a­tive al 2017.

Le sanzioni derivan­ti da recu­pero coat­ti­vo (per multe ante 2014) si attes­tano a 221.492,95 euro su uno stanzi­a­men­to di 250mila. Com­p­lessi­va­mente, quin­di, sono sta­ti accer­tati 812.353,64 euro rispet­to a una pre­vi­sione totale di 1.250.000 euro (64,98%), men­tre gli incas­si sono di 796.606,63 euro, rispet­to a una pre­vi­sione di 893.500 (89,15%).

«Per quan­to riguar­da il fat­to che nei vici­ni Comu­ni di Bedi­z­zole e Cal­ci­na­to, asso­ciati a Lona­to nel Coman­do inter­co­mu­nale di – chiarisce l’assessore Rober­to Vanaria – l’importo mes­so a bilan­cio per le sanzioni di vio­lazione del Codice del­la stra­da è notevol­mente infe­ri­ore dipende dal fat­to che l’estensione degli altri due comu­ni è di molto infe­ri­ore rispet­to ai 70 kmq di Lona­to e il flus­so del traf­fi­co è pari cir­ca al 60%, rispet­to al traf­fi­co che Lona­to sostiene sulle sue strade soprat­tut­to nel peri­o­do esti­vo. Sia gli introiti che le uscite sono ripar­ti­ti equa­mente in base al cos­to del per­son­ale, al numero di abi­tan­ti e all’estensione ter­ri­to­ri­ale: non esiste un comune che incas­sa di più o di meno».

Parole chiave: