Le immagini più suggestive dell’Alto Garda scattate da dieci fotografi professionisti, in mostra dal 12 giugno al 3 luglio alla Galleria Craffonara di Riva del Garda

Obiettivo Trentino Fototrekking: in mostra tutto il fascino del Garda Trentino

11/06/2009 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Dal 12 giug­no al 3 luglio, pres­so la Gal­le­ria Civi­ca G. Craf­fonara di Riva del Gar­da (TN), si ter­rà la mostra Obi­et­ti­vo Trenti­no Fototrekking: in espo­sizione i migliori scat­ti dei dieci fotografi selezionati dal­la FIAF (Fed­er­azione Ital­iana Asso­ci­azioni Fotogra­fiche) che, nel set­tem­bre scor­so, han­no pre­so parte alla terza edi­zione dell’evento omon­i­mo, orga­niz­za­to gra­zie alla col­lab­o­razione fra Ingar­da Trenti­no SpA, Azien­da per il Tur­is­mo del Gar­da Trenti­no, e Trenti­noSpA. Le immag­i­ni ripro­ducono non solo i pae­sag­gi affasci­nan­ti di questo ter­ri­to­rio com­pre­so fra il Lago di Gar­da e le cime delle Dolomi­ti, ma anche le numerose tes­ti­mo­ni­anze storiche e reli­giose, le varieat­tiv­ità sportive di ter­ra, acqua e aria prat­i­ca­bili nel rag­gio di 15 km, la tradizione dell’artigianato di qual­ità e la cul­tura del­la buona tavola e dell’accoglienza. Andrea Angeli­ni, Pao­lo Degiampi­etro, Alber­to De Cesare, Ste­fano Giogli, Ele­na Givone, Antonel­la Mon­zoni, Gio­van­ni Pre­sut­ti, Omero Rossi, Patrizia Zelano, Daniele Lira: sono questi gli autori che han­no avu­to l’occasione di conoscere il ter­ri­to­rio del Gar­da Trenti­no e di tradurre in immag­i­ni le sen­sazioni e le atmos­fere lacus­tri, met­ten­do queste foto a dis­po­sizione di Ingar­da Trenti­no e Trenti­no SpA per usi edi­to­ri­ali. A coor­dinare il prog­et­to, il mae­stro Francesco Zizo­la, uno dei fotografi ital­iani più apprez­za­ti a liv­el­lo mon­di­ale autore di numerosi lib­ri, vinci­tore di pres­ti­giosi pre­mi e riconosci­men­ti nazion­ali e inter­nazion­ali: nel 1995 il “Visa d’Or Fea­ture Award” al Fes­ti­val Inter­nazionale di Foto­gior­nal­is­mo di Per­pig­nan; nel 1996 il “World Press Pho­to of the Year” (uni­co Ital­iano in oltre cinquant’anni di sto­ria del Pre­mio) con un reportage sul­la trage­dia delle mine antiuo­mo in Ango­la; sette “World Press Pho­to” (l’ultimo nel 2007 nel­la cat­e­go­ria “Gente nel­la notizia”); quat­tro “Pic­ture of the Year”. Nel 2003, inoltre, Hen­ri Carti­er Bres­son sceglie una sua per inserir­la nel libro “Les choix d’Henri Carti­er Bres­son”, collezione delle 100 immag­i­ni da lui preferite.La mostra prevede anche la pub­bli­cazione di un cat­a­l­o­go. Nel­lo stes­so peri­o­do sarà allesti­ta un’esposizione open air, una per­son­ale di Francesco Zizo­la: sei immag­i­ni stam­pate su maxi pan­nel­li saran­no aff­isse all’esterno del­la strut­tura del­la Spi­ag­gia degli Olivi, ex Tiffany, per resti­tuire un impat­to scenografi­co di grande effetto.La mostra Obi­et­ti­vo Trenti­no Fototrekking ver­rà allesti­ta nuo­va­mente dall’1 al 23 agos­to a Nago, nelle sale del Forte Supe­ri­ore. 

Parole chiave: