Dal tipo di costruzioni al cibo: come salvare la natura del lago di Garda e fare felici i turisti.
Domani giornata di studi

Operatori a scuoladi «Bioturismo»

13/02/2009 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
S.J.

l cen­tro stu­di «G. Nascim­beni» pro­muove, per domani a par­tire dalle ore 9 nel­la sala con­veg­ni del Gar­da Fam­i­ly House, un con­veg­no ded­i­ca­to al «Bioturismo».L’incontro, real­iz­za­to in col­lab­o­razione con i comu­ni di Bren­zone, Mal­ce­sine e Tor­ri, segue il pri­mo appun­ta­men­to svoltosi con suc­ces­so, gra­zie all’impegno dell’architetto Donatel­la Bertel­li, e intende pros­eguire e svilup­pare i temi legati all’architettura in relazione alla più impor­tante risor­sa eco­nom­i­ca del ter­ri­to­rio garde­sano: il tur­is­mo appunto.I rela­tori prove­ni­en­ti dall’Alto Adi­ge, dove questi con­cetti sono ormai parte del­la cul­tura con­di­visa, e dal­la Spagna, attra­ver­so esem­pi con­creti par­ler­an­no di acus­ti­ca, di tet­ti e pareti ver­di, delle piscine nat­u­rali, e del rici­clo e riu­ti­liz­zo dell’acqua.«L’obiettivo del con­veg­no», spie­ga Ste­fano Che­lo­di diret­tore del cen­tro stu­di per la qual­ità e la for­mazione nel tur­is­mo Nascim­beni, «è quel­lo di aiutare a com­pren­dere come dare all’ospite la sen­sazione di vivere la vacan­za in sin­to­nia con l’ambiente, ma anche di dare indi­cazioni su come rispettare l’ambiente nat­u­rale che è un bene comune».«Non ci sarà econo­mia», pros­egue nell’esporre la tesi di fon­do del con­veg­no il diret­tore Che­lo­di, «se non si rius­cirà a tute­lare l’ambiente nat­u­rale che è la vera carat­ter­is­ti­ca dis­tin­ti­va del : non si trat­ta quin­di soltan­to di un eser­cizio di respon­s­abil­ità sociale, ma anche di una vera azione di pro­gram­mazione eco­nom­i­ca, illu­mi­na­ta e responsabile».Sempre domani, nel­la ripresa del pomerig­gio, Alessan­dro For­men­ti, medico chirur­go spe­cial­ista in scien­za dall’alimentazione, ter­rà una relazione ded­i­ca­ta all’alimentazione come fat­tore di salute per il turista.Nel cor­so del­la gior­na­ta di stu­di ded­i­ca­ta al tur­is­mo bio ver­rà anche mostra­to un esem­pio di edilizia sco­las­ti­ca real­iz­za­ta in una vera strut­tura bio­com­pat­i­bile.

Parole chiave: