Un incontro pubblico sulla protezione civile

Organizzato da Provincia e Regione

Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
Elia Botturi

Si svol­gerà mart­edì 27 mar­zo alle 21 in sala con­sil­iare un incon­tro aper­to a tut­ti inti­to­la­to “Pro­gram­ma di pre­vi­sione e pre­ven­zione di ”. Orga­niz­za­ta dal­la Provin­cia di Man­to­va e dal­la Pro­tezione civile del­la Regione, la ser­a­ta ha l’o­bi­et­ti­vo di infor­mare la popo­lazione sui rischi sul ter­ri­to­rio e su come pre­venir­li. Un opus­co­lo, in dis­tribuzione in Comune, illus­tra le pos­si­bil­ità di ris­chio in vari comparti.Innanzitutto le allu­vioni, che per la ver­ità poco riguardano l’Al­to Man­to­vano, così come gli incen­di boschivi.I rischi idro­ge­o­logi­ci invece non man­cano, soprat­tut­to in relazione alla vul­ner­a­bil­ità degli acquiferi: nel­la provin­cia, “una delle aree più a ris­chio è rap­p­re­sen­ta­ta dal­la fas­cia pedecol­linare che, a par­tire dal piede delle colline moreniche, si spinge fino alle porte di Man­to­va”, si legge infatti.Il peri­co­lo di ter­re­moti riguar­da mar­ginal­mente il ter­ri­to­rio vir­giliano, anche se il pic­co di ris­chio (VI-VII gra­do Mer­cal­li), è anche in questo caso detenu­to dalle colline a sud del Garda.Altri aspet­ti di pro­tezione civile, che saran­no esam­i­nati mart­edì prossi­mo, sono i rischi mete­o­ro­logi­ci, ma è soprat­tut­to il peri­co­lo indus­tri­ale ad inter­es­sare l’Al­to Man­to­vano e Cas­tiglione in particolare.L’opuscolo ricor­da che aziende chimiche come la Albright&Wilson nel­la cit­tad­i­na aloisiana, oppure la Liquigas ad Aso­la e la Fais Ital­iana di Cavri­ana, sono da tenere sott’occhio.“Il comune dove è local­iz­za­to uno sta­bil­i­men­to di questo genere — si legge — deve fornire alla popo­lazione le infor­mazioni sulle attiv­ità svolte nel­l’inse­di­a­men­to, sulle sostanze e ai preparati pre­sen­ti, sul­la natu­ra del ris­chio d’in­ci­dente e sulle mis­ure di pre­ven­zione e sicurez­za adottate”.Proprio per questo il sin­da­co Sig­urtà intende orga­niz­zare per i cit­ta­di­ni un’e­serci­tazione di pro­tezione civile per­ché i cas­tiglione­si siano preparati in caso di improvvisi pericoli.

Parole chiave: -