Senza fine. A lanciare l'ennesimo giustificato allarme sul futuro dell' ospedale dell'alto lago è ancora una volta Roberto Buttura, consigliere regionale dei socialisti democratici.

Ospedale di Malcesine: Finanziamenti sospesi e mancanza di personale

21/01/2000 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo

Senza fine. A lanciare l’ennesimo giustificato allarme sul futuro dell’ ospedale dell’alto lago è ancora una volta Roberto Buttura, consigliere regionale dei socialisti democratici. In una interrogazione presentata alla Giunta di Palazzo Ferro Fini a Venezia (a cui è seguita un’altra interrogazione dei diesse Gabanizza e Vanni) l’esponente di sinistra chiede lumi sulla mancata presentazione alla V Commissione Sanità del progetto di «sperimentazione gestionale regionale» relativo alla struttura di Malcesine. Il tutto nonostante siano trascorsi più di cinque mesi dalla scadenza. Si ricorderà come la Giunta nel marzo scorso, dopo interminabili discussioni e polemiche, decise per l’istituto specializzato ortopedico riabilitativo la trasformazione in sede di sperimentazione. «Con tale atto, scrive Buttura, il nosocomio non è più all’interno della rete ospedaliera regionale essendo destinato a funzioni che avrebbero dovuto essere precisate entro il 31 luglio del 1999. Orbene sono passati più mesi dalla data prevista e a tutt’oggi non è stato presentato alcun progetto alla V commissione. Esiste pertanto il fondato pericolo che con il termine della legislatura (chiude formalmente il 1 marzo 2000 – quarantacinque giorni prima delle elezioni previste per il 16 aprile) non sarà possibile assumere alcuna determinazione sul futuro dell’ospedale.»

Stefano Joppi

Commenti

commenti