Domenica l’appuntamento del Cai di Salò

Ottobrata allo «Spino»

26/10/2001 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo
s.z.

Il Cai di Salò orga­niz­za, domeni­ca 28 otto­bre, l’Ot­to­bra­ta allo Spino, il rifu­gio sit­u­a­to a 1.165 metri, vici­no al monte Piz­zo­co­lo. Nel­l’oc­ca­sione si svol­gerà la gara di mar­cia di rego­lar­ità in mon­tagna, per soci e sim­pa­tiz­zan­ti. Ritro­vo alle ore 8 a S. Michele, pres­so il Colomber. Ai parte­ci­pan­ti ver­rà con­seg­na­ta una carti­na col per­cor­so da effet­tuare e la veloc­ità da tenere. Non mancher­an­no i con­trol­li. Al ter­mine saran­no sti­late le clas­si­fiche, divise in cat­e­gorie (ragazzi, uomi­ni, donne), ed effet­tuate le pre­mi­azioni. Le iscrizioni si ricevono fino a oggi 26 otto­bre, tele­fo­nan­do al numero 0365–520101 oppure 0365–43700. Il rifu­gio allo Spino, inti­to­la­to al tenente medico Gior­gio Pir­lo, è sta­to costru­ito negli anni Ses­san­ta, ria­dat­tan­do il rus­ti­co (l’ex malan­da­ta caser­ma di Finan­za, capos­al­do del­la sec­on­da lin­ea del fronte aus­tri­a­co, durante la guer­ra ’15–18) che appartene­va al geome­tra Lui­gi Visen­ti­ni. I lavori ven­nero ese­gui­ti dagli iscrit­ti al Cai che, nel tem­po libero, si trasfor­marono in manovali, mura­tori, faleg­na­mi, imbian­chi­ni. L’in­au­gu­razione avvenne l’11 giug­no ’67. Ogni anno, in autun­no, si orga­niz­za l’Ot­to­bra­ta. Un modo per stare insieme, gareg­gia­re e con­clud­ere la gior­na­ta scherzan­do, man­gian­do e cantando.