Ottocento mila lire di multa per chi fa gavettoni

15/08/2001 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Costerà molto caro, oggi, a Riva del Gar­da, il tradizionale diver­ti­men­to di Fer­ragos­to rap­p­re­sen­ta­to dai gavet­toni: ovvero il lan­cio di acqua sug­li ami­ci lun­go la spi­ag­gia del lago. Per frenare il fenom­e­no, tipi­ca­mente esti­vo, il sin­da­co del Comune dell’alto Gar­da, Cesare Mal­ossi­ni, infat­ti, ha emes­so un’ordinanza che prevede una mul­ta 800 mila lire per i respon­s­abili. Il provved­i­men­to ripete l’es­per­i­men­to del­lo scor­so anno, gra­zie al quale il Comune è rius­ci­to a frenare il fenom­e­no che, negli anni, da diver­ti­men­to si era trasfor­ma­to in una sor­ta di tor­tu­ra per i vil­leg­gianti. Di fat­to la prat­i­ca del lan­cio del sac­chet­to pieno d’ac­qua si era allarga­ta anche ad ignari pas­san­ti, anziani com­pre­si, costret­ti loro mal­gra­do a subire l’in­desider­a­ta doc­cia. La mul­ta di 800 mila lire riguar­da ogni sin­go­la vio­lazione all’or­di­nan­za e dev’essere com­pi­u­ta oggi. La sanzione va paga­ta diret­ta­mente dal trasgres­sore, oppure dai gen­i­tori nel caso in cui l’inadempiente sia un minorenne. Per far rispettare l’or­di­nan­za comu­nale oggi la spi­ag­gia sarà cap­il­lar­mente con­trol­la­ta dalle . Da domani, invece, gli aman­ti del gavet­tone potran­no tornare e sbiz­zarrir­si lib­era­mente, sen­za alcu­na sanzione pecu­niaria.

Parole chiave: