Il primo maggio è tra le bancarelle

Padenghe aspetta il Mercato del Forte

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Con­tin­ua a Padenghe, sul , il tour bres­ciano del «Mer­ca­to del Forte». L’appuntamento con la zona garde­sana è fis­sato per l’1 mag­gio, gior­na­ta di fes­ta che non fer­ma i com­mer­cianti del­la Ver­sil­ia, pron­ti a pro­porre ai gitan­ti che affol­lano il lago la loro mer­ce di qual­ità. Anche a Padenghe si ripete un copi­one col­lauda­to, con le ban­car­elle a pre­sentare una ric­ca scelta, prodot­ti di qual­ità a prezzi con­ve­ni­en­ti. Dopo l’appuntamento di Padenghe, il Mer­ca­to sarà di sce­na a Ospi­talet­to domeni­ca 6 mag­gio, in con­comi­tan­za con la gior­na­ta con­clu­si­va del­la quin­ta edi­zione di «Pà e salam». Il con­sorzio «Il Mer­ca­to del Forte» nasce nel­l’in­ten­to di portare la qual­ità, il pre­gio ed il calore del rino­ma­to mer­ca­to del­la roton­da di Forte dei Mar­mi diret­ta­mente al domi­cilio delle migli­a­ia di tur­isti che per­cor­rono abit­ual­mente centi­na­ia di chilometri per vis­i­tar­lo. Questo accat­ti­vante mer­ca­to ha orig­ine da una cer­chia di com­mer­cianti che qua­si mez­zo sec­o­lo fa espon­gono i loro sin­go­lari prodot­ti ad una ricer­ca­ta clien­tela che fre­quen­ta da sem­pre il par­ti­co­lare litorale del­la Ver­sil­ia. La var­ie­ga­ta gam­ma di prodot­ti spazia dal famoso arti­giana­to fiorenti­no delle ceramiche artis­tiche ai famosi rica­mi del­la biancheria per la casa e le migliori griffe di abbiglia­men­to e pret a porter. Non man­cano i pre­giati prodot­ti di maglieria arti­gianali di cash­mere e di pel­let­te­ria pre­sen­ti sul mer­ca­to nazionale insieme ad espos­i­tori di pel­lic­ce­ria e capi in pelle di alta moda. Tut­to questo è uni­to allo scopo di riportare e ricreare fra la gente, medi­ante la riscop­er­ta delle vec­chie usanze ed abi­tu­di­ni, un momen­to rilas­sante di incon­tro, di aggrega­men­to, di scam­bio e di riavvic­i­na­men­to. Una vet­ri­na che, a Padenghe, ver­rà val­oriz­za­ta dal lago.

Parole chiave: