Fino a metà settembre, ogni sabato mattina, visite guidate ai luoghi più suggestivi del paese

Padenghe, itinerari e sapori dal castello alle cantine

Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
Padenghe sul Garda

Tra le numerose man­i­fes­tazioni in cartel­lone per quest’estate, con­tin­ua con buon suc­ces­so di pub­bli­co l’inizia­ti­va pro­mossa dal­la Pro loco di Padenghe, che fino al 14 set­tem­bre offre ai tur­isti una visi­ta gra­tui­ta ai mon­u­men­ti più sig­ni­fica­tivi e alle aziende agri­cole più rino­mate del Comune. Ogni saba­to mat­ti­na sdarà pro­pos­to un itin­er­ario artis­ti­co-cul­tur­ale ed enogas­tro­nom­i­co guida­to dall’operatrice tur­is­ti­ca Anna Pil­ia, che porterà i vis­i­ta­tori a conoscere la Padenghe di ieri, con i suoi siti di inter­esse arche­o­logi­co, e la Padenghe di oggi, con le sue strut­ture e i suoi servizi, che, con la loro pre­sen­za ed attiv­ità, non fan­no altro che con­fer­mare la des­ti­nazione tur­is­ti­ca del paese. «L’o­bi­et­ti­vo di ques­ta pro­pos­ta — speci­fi­ca Mari­na Sol­di, che in qual­ità di pres­i­dente del­la Pro loco si è resa con­sapev­ole del­la neces­sità di aggiornare con­tin­u­a­mente i servizi di pro­mozione tur­is­ti­ca — è con­cil­iare l’im­peg­no ad offrire sem­pre nuove pro­poste in gra­do di far fronte alle richi­este di un tur­is­mo di qual­ità, che in questi ulti­mi anni è anda­to molti­pli­can­dosi, e al tem­po stes­so val­oriz­zare tutte le ric­chezze ambi­en­tali e artis­tiche, così numerose sul ter­ri­to­rio del nos­tro comune». La visi­ta inizia dal set­te­cen­tesco Palaz­zo Bar­bi­eri, un tem­po casa res­i­den­ziale e ora sede del Munici­pio, per poi fer­mar­si alla Chiesa par­roc­chiale di , al castel­lo medievale che, costru­ito a scopo difen­si­vo, si erge su una col­li­na dal­la quale si gode il bel panora­ma di uno scor­cio del lago, e infine alla pieve di S.Emiliano, il com­p­lesso mon­u­men­tale che annovera, tra i resti arche­o­logi­ci, anche una del­l’esten­sione di 7000 mq. La gior­na­ta si con­clude poi con una sos­ta in una delle aziende agri­cole che a Padenghe han­no sta­bil­i­to da anni la loro attiv­ità: l’azien­da «Pratel­lo» e «Zuliani» pro­dut­tri­ci di vini, e l’azien­da «Gus­to Supre­mo Calvi­no», spe­cial­iz­za­ta nel­la con­fezione di for­mag­gi e prodot­ti bio­logi­ci, apri­ran­no a turno le porte delle loro can­tine e dei loro lab­o­ra­tori arti­gianali, e alli­eter­an­no gli ospi­ti con la degus­tazione di prodot­ti enogas­tro­nomi­ci. Per infor­mazioni riv­ol­ger­si alla Pro loco a Palaz­zo Bar­bi­eri, aper­to dal mart­edì al saba­to (ore 9–12.30), o tele­fonare allo 030/99088889.

Parole chiave: -