Spetta a Padenghe il record dei residenti fra i comuni della Valtenesi con 3430 abitanti registrati a gennaio '99

Padenghe: Record di residenti

Di Luca Delpozzo

Se la capitale di una zona dovesse dipendere dal numero dei propri abitanti sicuramente in questo momento il titolo di Capitale della Valtenesi spetterebbe Padenghe sul Garda.Un’affermazione supportata dall’analisi dei dati dell’andamento demografico registrati presso l’ufficio anagrafe comunale che ha visto fissare il numero dei propri abitanti, a tutto il gennaio ’99, a 3.430 unità.Analizzando le variazioni della popolazione, con residenza ufficiale a Padenghe, degli ultimi quarant’anni possiamo vedere che dal 1961 ad oggi i residenti, o abitanti, si sono praticamente raddoppiati.Una situazione certamente positiva per questo comune dovuta soprattutto alla continua disponibilità di appartamenti, siano essi definiti turistici che residenziali, realizzati e messi a disposizione della continua ed inarrestabile richiesta di nuove spazi abitativi.Nel 1961 i residenti erano 1710 saliti, dieci anni dopo a 2.030; nel 1981 ulteriore balzo in avanti che fa registrare una presenza di 2.422 persone.Una continuò ascesa, quella dei residenti, supportata anche dal continuo ed inarrestabile interesse che gli stessi proprietari di immobili, inseriti nel tessuto urbano, hanno dimostrando attraverso quei numerosi ed esemplari interventi di recupero di quei fatiscenti edifici situati all’interno dello stesso centro storico. Occhi di riguardo anche per le numerose case, padronali o coloniche, sparse nell’immediato entroterra.È ancora di 400 unità l’aumento di residenti fatto registrare nel 1991 che portò il totale a 1858. Di particolare interesse invece l’aumento di residenti avuto dal ’91 ad oggi che, in soli 8 anni, ha visto un aumento di quasi 600 unità.Certamente ad invogliare la gente a venire ad abitare a Padenghe vi è stato il grande interesse dimostrato dall’industria del forestiero, attraverso la realizzazione di numerosi interventi di edilizia alberghiero-residenziale, in una zona in cui la realtà è ancora alla portata umana e certamente più vivibile ed attraente che altrove, almeno dal punto di vista vacanziero.Una piccola cittadina che, immersa nel verde, gode in gran parte dell’immancabile vista a lago prerogativa oggigiorno indiscutibile per mantenere alto l’interesse della domanda residenziale. Dal canto suo l’attuale Amministrazione Comunale, guidata dal sindaco Fabio Beretta, ha fatto sì che tutto quanto sorgesse fosse indirizzato al massimo rispetto dell’ambiente in modo da poter far convivere la necessità di abitare alla necessità di mantenere l’intera zona il più verde possibile.Un recupero ambientale quindi, sia di palazzi che di abitazione, fatto anche nel centro storico con l’accortezza di tener sempre presenti le esigenze della popolazione residente oltre che le necessità imposte dalle nuove richieste. Oggi Padenghe può fornire fra l’altro, al suo residente, numerosi servizi che vanno dal commerciale al turistico e allo sportivo, per giungere ad un funzionale centro scolastico di primaria importanza non solo per la comunità di Padenghe ma anche per le alcune località limitrofi.

Luigi Delpozzo

Commenti

commenti