Folla oltre le previsioni: fine settimana di «tutto esaurito»

Paese «sotto assedio»per la sfida delle miss

26/06/2007 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Annamaria Schiano

Il paese pre­so d’assalto nel fine set­ti­mana: per le due splen­dide gior­nate che han­no river­sato sul lago migli­a­ia di verone­si e per il grande numero di tur­isti in vacan­za. Se a questo si aggiunge la rasseg­na orga­niz­za­ta dal­la Provin­cia di Verona, i numeri delle pre­sen­ze sono balza­ti alle stelle. Soprat­tut­to saba­to sera: non si rius­ci­va qua­si a cam­minare tan­ta era la fol­la. L’evento-attrazione era allesti­to davan­ti a vil­la Car­rara-Bot­tag­i­sio, l’elezione di «Miss Provin­cia di Verona», con­cor­so col­le­ga­to da quest’anno al «Miss Mon­do Italia». A con­quistare il tito­lo, Fed­er­i­ca Tur­ri­ni, 19 anni, stu­dentes­sa di Som­macam­pagna. inau­gu­rare la man­i­fes­tazione, saba­to alle 18, il pres­i­dente del­la Provin­cia, Elio Mose­le, accom­pa­g­na­to dal vice Anto­nio Pas­torel­lo e dagli asses­sori provin­ciali. Con loro il sin­da­co di Bar­dolino, Pietro Meschi, e rispet­tivi asses­sori comu­nali. Per la terza edi­zione dell’evento è sta­to scel­to Bar­dolino, con l’obiettivo di fare pro­mozione ter­ri­to­ri­ale in un viag­gio ide­ale tra mon­tagna, pia­nu­ra, col­li­na, lago e cit­tà d’arte. «Il Vil­lag­gio del Tur­is­mo», allesti­to con sei aree tur­is­tiche a dis­po­sizione, ha attrat­to agli sportel­li infor­ma­tivi di tut­ti gli uffi­ci tur­is­ti­ci (Iat) del­la provin­cia, migli­a­ia di per­sone. E negli stand del vil­lag­gio, era­no in ven­di­ta anche i prodot­ti enogas­tro­nomi­ci tipi­ci delle molte zone.Domenica sera lo spet­ta­co­lo del cor­po da bal­lo di «Movieland Caneva­world Resort», ha con­quis­ta­to l’entusiasmo del pub­bli­co. Ad alternare l’intrattenimento dei pezzi di dan­za, il sosia di Sil­vester Stal­lone, l’attore trenti­no Romano, che ha diver­ti­to i più pic­coli. Altre attrazioni del­la ker­messe: il volo in eli­cot­tero, l’esibizione del­la scuo­la para­cadutisti di Bosco­man­ti­co, il con­cer­to «A Vocal­ist Now», il Cor­po ban­dis­ti­co con Majorettese di Quaderni di Vil­lafran­ca e i musi­ci e sbandier­a­tori in abiti medio­e­vali. Il pres­i­dente ha ricorda­to la ril­e­van­za dell’iniziativa del­la Provin­cia, gui­da­ta dall’impeccabile orga­niz­zazione di Loris Danielli.«Questa è la terza edi­zione e ogni anno fac­ciamo una tap­pa sul lago — ha pre­cisato Mose­le — l’anno scor­so a Gar­da e l’altranno a Lazise, tutte con suc­ces­so. Il è un gioiel­lo del tur­is­mo veronese e un pat­ri­mo­nio mon­di­ale e la Provin­cia non può che porvi par­ti­co­lare atten­zione». Pas­torel­lo, ha ricorda­to: «Siamo all’inizio di un cam­mi­no che por­ta alla qual­ità dell’offerta tur­is­ti­ca: il nos­tro inten­to è lavo­rare per­chè il tur­ista si sen­ta tran­quil­lo e pos­sa sco­prire una provin­cia indimenticabile».L’assessore al tur­is­mo di Bar­dolino, Gabriele Zorzi ha aggiun­to: «La Provin­cia ci ha scel­to come luo­go di pro­mozione e noi abbi­amo ricam­bi­a­to con una vet­ri­na di pri­mo piano e con una pre­sen­za di pub­bli­co stra­or­di­nar­ia». Bar­dolino così questo il fine set­ti­mana, è sta­to l’avanposto alle altre local­ità altret­tan­to belle di tut­to il ter­ri­to­rio veronese.

Parole chiave: