Poesie in Dialetto Bresciano

25 Giugno 2020 - G’ho vist un vècio, un dé, chèl pasàa sö la rìa del lac. Él ghia sö’n gichè mendàt dàan­ti e pò de dré e du scarpù’n di pè co le […]

Poesie in Dialetto Bresciano

25 Giugno 2020 - Pelér L’è a bunura en val de sura co i prim ciar de la mati­na che ‘l Péler el se sbu­li­na. Vènt alégher onda spèsa vènt de Roca lac che […]

Araldica Eclesiastica

25 Giugno 2020 - Sedi­ci otto­bre 1978. Piaz­za S. Pietro è gremi­ta in atte­sa di conoscere il nome del nuo­vo Vesco­vo di Roma, ovvero i Papa, dopo l‘incredibile dipar­ti­ta di Papa Gio­van­ni Pao­lo I, […]

Le storie di Rigù

25 Giugno 2020 - Il Gar­da è sem­pre sta­to caro agli Dei, e gli Dei veni­vano spes­so a godere delle bellezze del lago, soprat­tut­to se queste era­no Ninfe, che vive­vano sulle sponde del Lago […]

Il Garda di Pino Mongiello

24 Giugno 2020 - Se si ha la curiosità di entrare nel ric­co scrig­no di carte antiche qual è l’archivio stori­co dell’Ateneo di Salò, si vedrà che uno dei fon­di più cospicui è quel­lo […]

Poesie in Dialetto Bresciano

24 Giugno 2020 - L’è gref èl ciel, gnàn fil de vent a fa cor­er na us; gna chèla del tèmp. La par strimì­da aca l’erba del prà del frèt che la gh’à, e […]

La Sirmione di Mario Arduino

24 Giugno 2020 - Attra­ver­sato il pas­so del Bren­nero, Goethe sostò sul Gar­da che gli apparve “eine her­rliche Natur­wirkung” (un mag­nifi­co spet­ta­co­lo nat­u­rale). A Tor­bole il 12 set­tem­bre 1786 appun­tò: “Oggi ho lavo­ra­to all’Ifigenia. […]

Poesie in Dialetto Bresciano

23 Giugno 2020 - Na nèbia, gréa la gà emp­inìt èl gia­rdì, che sö la ria del lac. I fìi de l’èrba ì è trèse löstre dèn tapé ster­lüzènt, del lampiù ve zò’n frèt […]

A cura di Angelo Peretti

23 Giugno 2020 - Sul lago di Gar­da il rosé si chia­ma Chiaret­to: è questo il nome pre­vis­to dai dis­ci­pli­nari di pro­duzione delle doc riv­ierasche, sia sul­la spon­da lom­bar­da che su quel­la vene­ta. Sul­la […]

Famosi sul Garda di Michele Nocera

23 Giugno 2020 - Maria Callas fu una pri­madon­na asso­lu­ta, là dove il con­cet­to di pri­ma don­na incor­po­ra in sé quel­lo di diva. Si intende infat­ti con ques­ta preg­nante espres­sione, non solo un pri­ma­to […]