Alle rivane Katia Luraschi e Valentina Rania s'aprono le porte della nazionale

Pallavolo C9, fucina di campioncini per il volley azzurro

21/08/2002 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo
Arco

Sono davvero molte le novità che bol­lono nel­la pen­to­la del­la Pallavo­lo C9. Le prime riguardano due gio­vani atlete rivane, cresciute nel vivaio del­la squadra altog­a­rde­sana, che presto spic­cher­an­no il volo ver­so lidi pres­ti­giosi. Valenti­na Rania e Katia Luraschi (insieme nel­la foto) sono state chia­mate, infat­ti, a far parte l’u­na del­la for­mazione di Pado­va che giocherà l’an­no prossi­mo in B1 e l’al­tra addirit­tura del Club Italia, con base a Raven­na, che parteciperà al cam­pi­ona­to di B2. Un’oc­ca­sione d’oro per le due atlete del C9 che oltre a con­tin­uare gli stu­di potran­no mis­urar­si con la pallavo­lo che con­ta e vestire l’az­zur­ro del­la nazionale gio­vanile. Ma le novità per il sodal­izio del pres­i­dente Bernardis non finis­cono qua. Sulle pan­chine del­la pri­ma squadra maschile e anche di quel­la fem­minile si andran­no a sedere due nuovi allena­tori, o qua­si. Alessan­dro Lom­bar­do, già coach delle ragazze del C9 e allena­tore tra i più preparati e com­pe­ten­ti in regione, guiderà la com­pagine maschile men­tre quel­la fem­minile sarà affi­da­ta alle cure di Ste­fano Tam­buri­ni. L’o­bi­et­ti­vo è quel­lo di tentare di vin­cere il cam­pi­ona­to, ovvi­a­mente. Infine, nei giorni scor­si, al par­co delle Busat­te, si è tenu­ta la tradizionale fes­ta dei ragazz­i­ni del minivol­ley che ha riscos­so un enorme suc­ces­so, con più di 800 parte­ci­pan­ti. Lin­fa nuo­va per la pallavo­lo nostrana.