Rivoluzione nelle tariffe, in via ancora sperimentale, per le aree a pagamento.
Aumenti consistenti anche durante il fine settimana Alla Maratona per 2 ore si passa da 2,40 a 4,50 euro

Parcheggi più cari per soste lunghe a lago

Di Luca Delpozzo
Sara Mauroner

Riv­o­luzione delle tar­iffe nei parcheg­gi a paga­men­to di Desen­zano. Aumen­ti nei fine set­ti­mana e soprat­tut­to per i posti auto sit­uati nel­la fas­cia a lago. Il nuo­vo tar­if­fario è par­ti­to in via sper­i­men­tale in questi giorni e riguarderà i parcheg­gi di piaz­za Cap­pel­let­ti, Fel­trinel­li, via Anel­li, Bagat­ta, via Pasubio, via Dal Molin, Mara­tona e Vallone.UN INTERVENTO dovu­to a una diver­sa ges­tione dei parcheg­gi a paga­men­to, che ora sarà basa­ta su un nuo­vo tar­if­fario omo­ge­neo su tut­to il ter­ri­to­rio comu­nale. Si trat­ta di aumen­ti con­sis­ten­ti, in alcu­ni casi qua­si il doppio rispet­to alla vec­chia tar­if­fa, soprat­tut­to nel fine set­ti­mana. Se fino a poco tem­po fa due ore di parcheg­gio nel week end alla Mara­tona costa­vano 2,40 euro, ora si pagherà 4,50 euro.Non si trat­ta inoltre di una tar­if­fa oraria fis­sa, ma lega­ta al tem­po di sos­ta. In sostan­za, più si las­cia parcheg­gia­ta l’auto più si paga. Ma fac­ciamo un esem­pio: se la sec­on­da ora al parcheg­gio di piaz­za Bagat­ta cos­ta 1,50 euro, la terza ora sale a 2 euro, 2,50 euro la quar­ta fino ad arrivare a 3 euro per la quin­ta ora.La delib­era del­la Giun­ta comu­nale non ha però por­ta­to solo salas­si. C’è infat­ti una novità in sen­so pos­i­ti­vo pen­sa­ta soprat­tut­to per i res­i­den­ti. Se fino a ieri la sos­ta gra­tui­ta era con­sen­ti­ta solo per 30 minu­ti, ora sarà pos­si­bile las­cia­re la pro­pria auto per un’ora sen­za pagare, almeno durante la set­ti­mana. Si può inoltre risparmi­are las­cian­do l’auto al parcheg­gio Val­lone o in via Pasubio; la sos­ta per due ore cos­ta solo 50 centesimi.LE TARIFFE aumen­tano anche dalle 20 in poi, quan­do i tur­isti e gli abi­tan­ti dei pae­si vici­ni arrivano a Desen­zano per trascor­rere la ser­a­ta nelle vie del cen­tro stori­co, passeg­gian­do sul lun­go­la­go e fre­quen­tan­do i numerosi locali alla moda. Nei parcheg­gi più cen­trali, come quel­li di piaz­za Cap­pel­let­ti e Fel­trinel­li, la sera la sos­ta cos­ta 2 euro la pri­ma ora (1,50 euro fino a ieri), 2,50 la sec­on­da per poi arrivare a 3 euro. In sostan­za, fare una passeg­gia­ta a Desen­zano il saba­to sera per una cena e per una roman­ti­ca passeg­gia­ta al por­to costerà 7,50 euro, più di un bigli­et­to per il cinema.«Non si può par­lare di veri e pro­pri aumen­ti — spie­ga l’assessore comu­nale al Bilan­cio Ser­gio Paroli­ni — anzi, durante la set­ti­mana ci sono delle indis­cusse riduzioni del cos­to, soprat­tut­to al Val­lone. Lo spir­i­to è quel­lo di tenere le tar­iffe basse durante la set­ti­mana, per­ché vogliamo che i desen­zane­si e i tur­isti pos­sano vivere il cen­tro. Da un’indagine abbi­amo vis­to che cir­ca l’80% non las­cia l’auto per più di due ore; conce­den­do la sos­ta gra­tui­ta per la pri­ma ora il risparmio è assicurato».Un altro prin­ci­pio del nuo­vo tar­if­fario è la creazione di due fasce, quel­la a lago dove si dis­in­cen­ti­va la sos­ta lun­ga, e quel­la dei parcheg­gi a corol­lario dove le tar­iffe sono più con­tenute. «Il mio aus­pi­cio — con­clude l’assessore — è che ci pos­sa essere una tur­nazione mag­giore di veicoli nei parcheg­gi del lun­go­la­go con un incre­men­to del ben­efi­cio eco­nom­i­co per i com­mer­cianti oltre che per i residenti».