Non è più sufficiente fermarsi alle dichiarazioni di volontà ed alla programmazione sulla carta degli interventi

Parcheggio alla Maratona: Confesercenti vuole tempi stretti

Di Luca Delpozzo

Dopo le ultime delib­er­azioni adot­tate dal Con­siglio comu­nale di Desen­zano sull’adeguamento del Piano delle opere pub­bliche, la Con­fe­ser­centi ha espres­so la sua posizione attra­ver­so un comu­ni­ca­to. «Appren­di­amo con sod­dis­fazione — scrive la Con­fe­ser­centi — che si sta delin­e­an­do in modo sem­pre più chiaro il prog­et­to di poten­zi­a­men­to delle infra­strut­ture a servizio del­la cit­tà di Desen­zano nell’area del­la Mara­tona. La real­iz­zazione di un parcheg­gio in infra­strut­tura alla Mara­tona è infat­ti una richi­es­ta che da anni la Con­fe­ser­centi pone all’Amministrazione comu­nale, in quan­to prin­ci­pale area in gra­do di garan­tire adeguati spazi di sos­ta nel cen­tro stori­co, rilan­cian­done la fun­zione com­mer­ciale e tur­is­ti­ca. Appu­ra­to con i recen­ti caro­tag­gi che l’intervento è tec­ni­ca­mente real­iz­z­abile, e mod­i­fi­ca­to il Piano delle opere pub­bliche, van­no ora avvi­ate rap­i­da­mente le pro­ce­dure per la real­iz­zazione del parcheg­gio». «Non è più suf­fi­ciente fer­mar­si alle dichiarazioni di volon­tà ed alla pro­gram­mazione sul­la car­ta degli inter­ven­ti — con­clude Con­fe­ser­centi — ma è nec­es­sario pas­sare rap­i­da­mente alla realizzazione».