Sarà presentato quest’oggi, venerdì, alle 18 presso la sede della Comunità montana a Villa di Gargnano,

Parco Alto Garda Piano territoriale

16/11/2001 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo
s. b.

Sarà pre­sen­ta­to quest’oggi, ven­erdì, alle 18 pres­so la sede del­la Comu­nità mon­tana a Vil­la di Gargnano, il Piano ter­ri­to­ri­ale di coor­di­na­men­to del Par­co dell’Alto Gar­da bres­ciano, uno stru­men­to indis­pens­abile per il cor­ret­to fun­zion­a­men­to dell’ampia area nat­u­rale. Solo attra­ver­so questo doc­u­men­to, sarà pos­si­bile indi­vid­uare cor­ret­ta­mente le strate­gie di ges­tione del par­co. Dopo anni di polemiche, revi­sioni e mod­i­fiche, questo impor­tante stru­men­to di pro­gram­mazione, ges­tione e reper­i­men­to delle risorse si appres­ta dunque a divenire final­mente effi­cace e oper­a­ti­vo. La defin­i­ti­va elab­o­razione del Piano sarà pre­sen­ta­ta nel cor­so dell’assemblea stra­or­di­nar­ia di questo pomerig­gio dall’estensore del Piano stes­so, l’arch. Luciano Lus­sig­no­li. «Gra­zie all’attento lavoro e ai numerosi incon­tri del comi­ta­to tec­ni­co sci­en­tifi­co coor­di­na­to dall’arch. Mau­ro Sal­vadori — sot­to­lin­eano in Comu­nità — il Ptc ha vis­to il coin­vol­gi­men­to diret­to delle nove Ammin­is­trazioni comu­nali del Par­co, alle quali la ver­sione defin­i­ti­va del Ptc era già sta­ta pre-sen­ta­ta nel cor­so del­la con­feren­za dei sin­daci dell’11 otto­bre scor­so». Dopo la pre­sen­tazione pub­bli­ca di ques­ta sera, il Piano sarà invi­a­to in Regione per i com­pe­ten­ti provved­i­men­ti e la sospi­ra­ta approvazione defin­i­ti­va. Il Piano ter­ri­to­ri­ale è ritenu­to uno stru­men­to indis­pens­abile per dare effi­ca­cia alla pre­sen­za e alle attiv­ità del Par­co altog­a­rde­sano, isti­tu­ito con legge regionale nel set­tem­bre 1989, e per il futuro svilup­po sociale ed eco­nom­i­co del com­pren­so­rio dell’area nat­u­rale pro­tet­ta altog­a­rde­sana, che occu­pa una super­fi­cie di cir­ca 38mila ettari e si estende sul ter­ri­to­rio di nove Comu­ni del­la riv­iera occi­den­tale del : Salò, Gar­done Riv­iera, Toscolano Mader­no, Gargnano, Valvesti­no, Mag­a­sa, Tig­nale, Tremo­sine e Limone sul Garda.