Altri Comuni aderiscono al progetto e intanto si comincia a puntare in Regione

Parco delle Colline, eppur si muove

04/07/2004 in Attualità
Di Luca Delpozzo
Roberto Darra

Con­tin­ua la mar­cia per la real­iz­zazione del par­co regionale dei col­li moreni­ci garde­sani. Vale­rio Romani, pres­i­dente del­la Con­sul­ta, e Davide Bac­cinel­li, asses­sore all’urbanistica e all’ecologia del Comune di Lona­to, infor­mano, infat­ti, di un nuo­vo impor­tante pas­sag­gio del per­cor­so che forse già entro fine anno potrebbe tradurre in realtà le tante aspi­razioni di una grande area pro­tet­ta dal mat­tone sel­vag­gio. E’ già sta­to fis­sato per il 14 luglio prossi­mo un nuo­vo incon­tro con la Regione, in par­ti­co­lare con Gras­si, il diret­tore dell’ufficio Parchi, all’Assessorato per la qual­ità dell’ambiente. Da tale incon­tro dovreb­bero pren­dere avvio ulte­ri­ori e più deter­mi­nan­ti azioni per la real­iz­zazione del par­co, in prim­is la cos­ti­tuzione del­la for­ma di aggregazione con­sor­tile dei Comu­ni ader­en­ti e il suo statu­to. Azioni, stu­di, inizia­tive varie che l’amministrazione comu­nale di Lona­to e la sua Con­sul­ta si impeg­nano ad avviare nel più breve tem­po pos­si­bile. Da una pri­ma visi­ta infor­male oper­a­ta dal­la Con­sul­ta nei 18 Comu­ni bres­ciani inter­es­sati al par­co, è sta­to rac­colto il con­sen­so ver­bale di 14. In alcu­ni casi si trat­terà di atten­dere che vengano esaurite le pro­ce­dure per le ammin­is­trazioni che han­no rin­no­va­to il con­siglio comu­nale. Da una sec­on­da visi­ta allarga­ta ai Comu­ni man­to­vani sono state rac­colte le ade­sioni di Desen­zano, Roè Vol­ciano, Moni­ga, Polpe­nazze, Mon­tichiari, Cas­tiglione e Mon­zam­bano. La Con­sul­ta è con­vin­ta di pot­er con­tare su nuove ade­sioni, ora o imme­di­ata­mente dopo la sta­gione esti­va. Al momen­to si ha la certez­za di almeno 8 Comu­ni ader­en­ti, cui si deve aggiun­gere il pieno e con­vin­to sosteg­no delle due Province. L’iniziativa sem­bra des­ti­na­ta ad un suc­ces­so. L’idea del par­co dovrebbe inglo­bare un’area che va da Salò ad Affi e che com­prende 41 Comu­ni per una super­fi­cie di 120mila ettari, sde di una popo­lazione di 300mila unità.