Il paese degli eventi riparte dai grandi numeri, ma anche dai graditi ritorni dell’Air Show delle Frecce Tricolori e Vinitaly and The City.  

Parte la stagione turistica a Bardolino con 241 appuntamenti in cartellone

22/03/2018 in Attualità
Di Redazione

A Bar­dolino riparte la nuo­va sta­gione tur­is­ti­ca con l’obiettivo di diventare la cap­i­tale del Lago di Gar­da in fat­to di even­ti ded­i­cati ai vis­i­ta­tori. Saran­no 241 gli appun­ta­men­ti ded­i­cati ai tur­isti e ai vis­i­ta­tori per il 2018, in quel­la che si pre­an­nun­cia come l’annata più fre­quen­ta­ta di sem­pre. La pre­sen­tazione è avvenu­ta mer­coledì 21 mar­zo, nelle sale di Vil­la Car­rara Bot­tag­i­sio. Al tavo­lo dei rela­tori il sin­da­co di Bar­dolino, Ivan De Beni, L’assessore regionale Elisa De Berti, il pres­i­dente provin­ciale Anto­nio Pas­torel­lo, il vicepres­i­dente di Veron­afiere Clau­dio ValenteFer­nan­do Moran­do, in qual­ità di pres­i­dente del­la Fon­dazione e Katia Lonar­di, con­sigliere del Comune di Bar­dolino.

«Ogni anno cer­chi­amo di miglio­rare non solo il numero, ma anche la qual­ità di appun­ta­men­ti, intessendo rap­por­ti e coin­vol­gen­do sem­pre di più le asso­ci­azioni e i volon­tari, che for­tu­nata­mente nel nos­tro Comune non man­cano», ha spie­ga­to Ivan De Beni. Dopo l’ormai invidi­a­bile tra­guar­do dei 232  appun­ta­men­ti fat­ti reg­is­trare nel 2017 e la quo­ta 218 rag­giun­ta nel 2016, il 2018 si è già aper­to alla grande nel week end del 10 e 11 feb­braio, con la pri­ma edi­zione di Gar­da Lake in Love: «Bar­dolino è l’esempio di come la sin­er­gia tra comu­ni, enti e ter­ri­tori non può che portare a nuove oppor­tu­nità, met­ten­do da parte cam­panil­is­mi e invi­die – ha com­men­ta­to Anto­nio Pas­torel­lo – La provin­cia di Verona è un’eccellenza uni­ca, ma solo con una squadra allarga­ta è pos­si­bile vin­cere la com­pe­tizione inter­nazionale».

Eccel­len­za di cui ha par­la­to anche Elisa De Berti: «Tur­is­mo e infra­strut­ture devono andare a brac­cet­to e pro­prio queste pos­sono diventare un motore del com­par­to. La ciclovia del Gar­da ne è l’esempio. Il prog­et­to è già sta­to finanzi­a­to con qua­si 12 mil­ioni di euro. Saran­no 140 km con un pae­sag­gio uni­co e inar­riv­abile».

Tra impor­tan­ti novità e gra­dite con­ferme, tornerà a Bar­dolino “ and The City”, in parten­za il 13 aprile: «Il rap­por­to tra Veron­afiere e il ter­ri­to­rio deve andare in ques­ta direzione – ha det­to Clau­dio Valente – nel­la col­lab­o­razione con­tin­ua al fine di ottenere risul­tati che nes­sun altro com­peti­tor può ottenere. L’anno scor­so Vini­taly and the City l’avevamo rad­doppi­a­to, quest’anno addirit­tura qua­dru­pli­ca­to, con l’avvento anche di Soave e Valeg­gio, e non potrà che essere un suc­ces­so». Il fuori salone del­la più impor­tante man­i­fes­tazione vini­co­la del mon­do, Vini­taly, tor­na, dunque anche a Bar­dolino. Saran­no tre giorni  (dal 13 al 15 aprile) ded­i­cati a tut­to il ter­ri­to­rio scaligero, in cui le aziende vini­cole, i con­sorzi e le realtà eco­nomiche si met­ter­an­no in mostra all’interno di quel­la pres­ti­giosa vet­ri­na che è il lun­go­la­go di Bar­dolino e il Par­co Car­rara Bot­tag­i­sio. Nel­lo stes­so week­end ecco arrivare la novità “Bar­dolino Mio Fiore”, orga­niz­za­ta da Provin­cia di Verona Tur­is­mo, che porterà sul lun­go­la­go decine di aziende floro­vi­vais­tiche che col­or­eran­no il lun­go­la­go con migli­a­ia di fiori.

Altro grande ritorno sarà il Bar­dolino Air Show, che porterà domeni­ca 16 set­tem­bre l’impareggiabile spet­ta­co­lo delle , la squadra acro­bat­i­ca dell’Aeronautica Mil­itare Ital­iana che vi ter­rà col fia­to sospe­so e vi farà assis­tere ad uno show che non ha eguali nel mon­do: «Un impeg­no par­ti­co­lar­mente impor­tante questo, ma che gra­zie agli spon­sor rius­ci­amo a riportare nel nos­tro Comune», ha pros­e­gui­to De Beni. Una delle new entry in questo com­par­to sarà AMT, l’azienda di Verona con cui è sta­to mes­so in pie­di un prog­et­to di part­ner­ship annuale: «Ci è sem­bra­to essen­ziale costru­ire una sin­er­gia, che pos­sa con­net­tere Verona al lago di Gar­da e a Bar­dolino in par­ti­co­lare – Ha spie­ga­to Cristi­na Magrel­la, del cda di Amt – Il parcheg­gio Cen­tro, fiore all’occhiello di Verona, sarà quin­di sem­pre di più il pun­to d’approdo per i tur­isti che dal lago arriver­an­no in cit­tà, con tutte le infor­mazioni tur­is­tiche non solo su Verona ma anche sui tan­ti even­ti in cal­en­dario».

Come da tradizione Bar­dolino è Fes­ta dell’Uva, arriva­ta all’edizione 89. Con­fer­mate le date dal 4 all’8 otto­bre per la man­i­fes­tazione che omag­gia il rosso del ter­ri­to­rio e che richia­ma in paese decine di migli­a­ia di vis­i­ta­tori. Ma Bar­dolino è anche Palio del . Quest’anno l’appuntamento è dall’1 al 3 giug­no, con il rosa che invade lun­go­la­go e cen­tro stori­co, per un appun­ta­men­to ele­gante e di classe ded­i­ca­to al del­i­ca­to rosato. Mai come quest’anno var­rà il mot­to: “A Bar­dolino non ci si annoia mai!”. Per info: www.bardolinotop.it.