Parte, a Lonato del Garda, il restauro del campanile di Sant’Antonio abate

31/03/2014 in Attualità
Parole chiave:
Di Luigi Del Pozzo

Con­clusa con suc­ces­so la parte­ci­pazione alla Gior­na­ta del — lo scor­so fine set­ti­mana — insieme agli altri luoghi del­la Car­ità di Lona­to del Gar­da, con più di 360 vis­i­ta­tori reg­is­trati, si annun­ciano ora alcu­ni momen­ti impor­tan­ti per la chiesa di Sant’Antonio abate di Lona­to del Gar­da.

«Final­mente com­in­ciano i lavori di restau­ro del cam­panile e la mes­sa in sicurez­za del­la strut­tura. Oggi la dit­ta CAER ha por­ta­to un pri­mo cari­co di mate­ri­ale e lunedì questo, 31 mar­zo, la dit­ta IMEB di Mon­tichiari inizierà i lavori che si pro­trar­ran­no per cir­ca un mese», spie­ga Fabio Ter­raroli, ref­er­ente del grup­po di volon­tari Ami­ci di Sant’Antonio abate che da sem­pre si prende cura del­la chieset­ta lonatese.

IMEB di Mon­tichiari, per con­to di Fer­alpi spa che si è assun­ta l’onere, svol­gerà il lavoro di sis­temazione del tet­to del cam­panile, la mes­sa in sicurez­za del­la strut­tura e qualche pic­co­la riparazione alla fac­cia­ta del­la chiesa. L’arch. Sara Sig­urtà seguirà i lavori.

A mag­gio tor­na anche la rasseg­na di con­cer­ti pomerid­i­ani “CLASSICA A SANT’ANTONIO”. Si com­in­cerà saba­to 3 mag­gio con un con­cer­to stra­or­di­nario pres­so il San­tu­ario del­la Madon­na di San Mar­ti­no, per l’avvio dei fes­teggia­men­ti in occa­sione del 400° anniver­sario del­l’ap­parizione, pros­eguiran­no poi pres­so la chiesa di S.Antonio gli altri even­ti musi­cali domeni­ca 18, 25 e 1° giug­no.

Parole chiave: