Iniziativa del Centro turistico giovanile in collaborazione con biblioteche del Baldo-Garda e Comuni. Dodici escursioni e visite guidate plurilingue alla scoperta di chiesette, opere d’arte e ambienti particolarmente suggestivi

Pasqua, spiritualità nel verde

27/03/2002 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Monte Baldo

Sul­la scor­ta del­la felice inizia­ti­va del­l’an­no scor­so, viene ripro­pos­to per la set­ti­mana di Pasqua il prog­et­to di ani­mazione tur­is­ti­co-cul­tur­ale sul Gar­da e nel­l’en­troter­ra, pro­mosso dal Cen­tro tur­is­ti­co gio­vanile El Vissinel in col­lab­o­razione con le bib­lioteche del -Gar­da e le ammin­is­trazioni comu­nali di Affi, , Gar­da, Capri­no, Cavaion, Coster­mano, Pas­tren­go, Riv­o­li, Lazise e Tor­ri, con il patrocinio del­la Provin­cia di Verona e del­l’U­gav, l’Unione degli alber­ga­tori del lago. Una venti­na di ani­ma­tori tur­is­ti­co-cul­tur­ali del Ctg, preparati con uno speci­fi­co cor­so appe­na con­clu­so, han­no pre­dis­pos­to dod­i­ci escur­sioni e plurilingue alla scop­er­ta del ter­ri­to­rio del Bal­do-Gar­da e dei suoi prin­ci­pali mon­u­men­ti nel peri­o­do pasquale, tutte scelte in relazione all’am­bi­ente pri­maver­ile ed alla spir­i­tu­al­ità del­la Set­ti­mana San­ta. «Sono occa­sioni offerte al tur­ista per una migliore conoscen­za e val­oriz­zazione ambi­en­tale, stor­i­ca e cul­tur­ale del ter­ri­to­rio garde­sano e del­l’en­troter­ra che è di fon­da­men­tale impor­tan­za per il tur­is­mo odier­no e per quel­lo dei prossi­mi anni», sostiene l’asses­sore provin­ciale al tur­is­mo e sin­da­co di Gar­da, Davide Bendinel­li. Si trat­ta di un itin­er­ario ide­ale che farà sco­prire luoghi di inten­sa spir­i­tu­al­ità ed ambi­en­ti par­ti­co­lar­mente sug­ges­tivi. «Nel­la Set­ti­mana San­ta si vis­it­er­an­no numerose chiese con pit­ture di Ulti­ma Cena o di cro­ci­fis­sioni (la Trinità di Tor­ri, San Pietro di Bar­dolino, San Bar­tolomeo alla cor­sa), per con­clud­ere con il Com­pianto di Capri­no e le cro­ci scol­pite nel­la sec­on­da metà del XVIII sec­o­lo ed ai pri­mi del XIX sec­o­lo da Anto­nio Tinel­li», spie­ga Sara Sil­va pres­i­dente del Ctg Viss­inèl. «Dopo Pasqua abbi­amo pen­sato invece di far conoscere le inci­sioni rupestri e le for­ti­fi­cazioni aus­tri­ache di Pas­tren­go». L’inizia­ti­va è sostenu­ta anche dagli alber­ga­tori: «I tur­isti ital­iani e stranieri che fre­quen­tano il Gar­da han­no “sete” di cul­tura; non sono più suf­fi­ci­en­ti sole, lago e buona sis­temazione», spie­ga Giuseppe Loren­zi­ni, pres­i­dente del­l’U­gav che sot­to­lin­ea l’importanza dell’iniziativa del Ctg. Le vis­ite gui­date iniziano domani con quat­tro pro­poste: visi­ta gui­da­ta alle ville, cor­ti ed introi del cen­tro stori­co di Cavaion (dalle 10 alle 12), con ritro­vo davan­ti alla chiesa par­roc­chiale alle 10; visi­ta gui­da­ta alle chiese del ter­ri­to­rio di Tor­ri del Bena­co: (dalle 15 alle 17), con ritro­vo davan­ti alla par­roc­chiale di Tor­ri alle 15; visi­ta gui­da­ta alla chiesa di San Bar­tolomeo alla Caor­sa di Affi: (dalle 15 alle 17) con ritro­vo davan­ti alla chiesa; visi­ta gui­da­ta alla chiesa di San Vero­lo a Cas­tion di Coster­mano: (dalle 15 alle 17) con ritro­vo davan­ti alla chiesa. Ven­erdì sono pre­viste la visi­ta gui­da­ta alla chiesa di S. Michele di Gaium a Riv­o­li (dalle 10 alle 12) con ritro­vo davan­ti alla chiesa, la visi­ta gui­da­ta alla chiesa di San­ta Maria di Cisano di Bar­dolino: (dalle 10 alle 12) con ritro­vo davan­ti alla chiesa e la visi­ta gui­da­ta al Com­pianto e alle Cro­ci del Tinel­li di Capri­no: (dalle 14.30 alle 17.30), con ritro­vo nel­la Piaz­za del Mon­u­men­to a Capri­no alle 14.30. Saba­to escur­sione gui­da­ta alla chiesa di S. Pietro di Bar­dolino, all’Er­e­mo di S. Gior­gio, alla chiesa di S. Bernar­do, con ritro­vo alle 9 alla chiesa par­roc­chiale di Gar­da e rien­tro alle 12.30. Nel pomerig­gio a Lazise visi­ta gui­da­ta alla chiesa del­la Madon­na del­la Neve di Colà, alla chiesa di Saline e ai San­ti Fer­mo e Rus­ti­co (dalle 15 alle 17) con ritro­vo davan­ti alla chiesa del­la Madon­na del­la Neve alle 15. Mart­edì 2 aprile si ter­rà una escur­sione gui­da­ta ai for­ti aus­triaci di Pas­tren­go e all’an­fiteatro moreni­co (dalle 9 alle 12) con ritro­vo davan­ti alla Par­roc­chiale alle 9, men­tre nel pomerig­gio è pre­vista una visi­ta gui­da­ta alla chiesa di San­ta Maria di Pol di Pas­tren­go (dalle 15 alle 17) con ritro­vo davan­ti alla Chiesa. Infine, saba­to 6 aprile è pre­vista una escur­sione gui­da­ta alle inci­sioni rupestri di Monte Bre e Monte Lup­pia, con ritro­vo alle 15 al parcheg­gio di San Vig­ilio e rien­tro alle 17.30. La parte­ci­pazione alle vis­ite è lib­era e gra­tui­ta. Per infor­mazioni, riv­ol­ger­si al Ctg, allo 045.626.02.28.

Parole chiave: