Amberg, gemellaggio che fa bene al turismo. A fine mese due pullman in Germania per ricambiare la visita

Patto di amicizia con la città tedesca

Di Luca Delpozzo
Maurizio Toscano

«Auf wieder­se­hen Desen­zano», arrived­er­ci. La comi­ti­va di Amberg, la cit­tà bavarese gemel­la­ta con Desen­zano, è par­ti­ta con un «arrived­er­ci» ieri mat­ti­na per fare ritorno a casa dopo due giorni di inten­si appun­ta­men­ti e fes­teggia­men­ti. Amberg, qua­si 45 mila abi­tan­ti, è la quar­ta cit­tà gemel­la­ta dopo l’Isola di Sal (Capoverde), Antibes Juan- les-Pins sul­la Cos­ta Azzur­ra e l’austriaca Wiener Neustadt. Il momen­to-clou del­la visi­ta del­la del­egazione bavarese è sta­to ven­erdì sera, in una piaz­za Malvezzi gremi­ta di pub­bli­co, quan­do i due sin­daci Fioren­zo Pien­az­za e Wolf­gang Dan­dor­fer han­no siglato la car­ta di . Una cer­i­mo­nia che ver­rà repli­ca­ta a fine mese quan­do sarà la del­egazione uffi­ciale di Desen­zano a recar­si ad Amberg per con­trac­cam­biare la visi­ta e, soprat­tut­to, per tessere quei rap­por­ti anche eco­nomi­ci e com­mer­ciali (la Ger­ma­nia è anco­ra strate­gi­ca per il tur­is­mo sul lago) dai quali le cat­e­gorie impren­di­to­ri­ali locali si aspet­tano risul­tati. Mario Mar­chioni, pres­i­dente del­la Com­mis­sione Gemel­lag­gi, ha ricorda­to l’impegno sia delle due ammin­is­trazioni, sia dei grup­pi di volon­tari­a­to (Gnari de Cor­lat­era, Ami­ci del Por­to Vec­chio, G.S. San Mar­ti­no e ) per la mes­sa a pun­to del­la man­i­fes­tazione. «Il gemel­lag­gio con Amberg — ha det­to il sin­da­co — ha come obi­et­ti­vo il conoscer­si, il con­di­videre lo stes­so des­ti­no pur rima­nen­do diver­si: è una ric­chez­za sicu­ra­mente per tut­ti; la Lom­bar­dia e la Baviera sono entrambe regioni gui­da nel sud dell’Europa, molte cose ci legano». La ser­a­ta di ven­erdì è poi pros­e­gui­ta con il galà tenu­tosi alla Casci­na Capuz­za di San Mar­ti­no. Infine, saba­to degus­tazione di pane tipi­co bavarese (brezeln) e bir­ra; al pomerig­gio, nell’ampia ten­sostrut­tura alla Spi­ag­gia d’Oro davan­ti a centi­na­ia di per­sone si è tenu­ta una cena a base di bavare­si: wurs­tel, crauti, bir­ra, salame. Dal 26 al 29 otto­bre non meno di due pull­man di desen­zane­si ricam­bier­an­no la visi­ta ad Amberg.