Domenica 27 gennaio

Pellegrini sulla tomba di Benedetta Bianchi

19/01/2002 in Religione
Di Luca Delpozzo
Sirmione

Sono aperte a Sirmione le iscrizioni al pel­le­gri­nag­gio alla tom­ba del­la ven­er­a­bile all’ab­bazia di Dovà­dola (For­lì) in pro­gram­ma domeni­ca 27 gen­naio. Le iscrizioni si ricevono all’a­gen­zia «Gar­da Sole» di via Bres­cia (statale Bres­cia-Verona) a fian­co del­la Bipop fino a lunedì 21 gen­naio. La parten­za, in pull­man, è pre­vista tra le 6.30 e le 7 con rien­tro nel­la ser­a­ta di domeni­ca. Alle 10.30 nel­l’ab­bazia del­la cit­tad­i­na romag­no­la che vide i natali del­la gio­vane, si ter­rà la solenne con­cel­e­brazione pre­siedu­ta dal Vesco­vo di Verona, mons. Flavio Rober­to Car­rraro, con la pre­sen­za dei par­ro­ci di Sirmione. Il pel­le­gri­nag­gio si tiene ogni anno nel­la ricor­ren­za del­la morte di Benedet­ta, avvenu­ta il 23 gen­naio 1964 nel­la sua casa (oggi Hotel Merid­i­ana) di Sirmione. Le sue spoglie riposano però, come si dice­va, a Dovà­dola. Il suo proces­so di beat­i­fi­cazione è già com­in­ci­a­to da diver­si anni e la causa si tro­verebbe a buon pun­to. A Sirmione e in Romagna sono tut­ti in trep­i­dazione per la notizia che ver­rà data dal Papa. Intan­to a è nata l’as­so­ci­azione «Per Benedet­ta Onlus», men­tre a Sirmione sta nascen­do una fil­iale oper­a­ti­va. Tra gli obi­et­tivi, pro­muo­vere la dif­fu­sione del mes­sag­gio di Benedet­ta attra­ver­so con­veg­ni e iniziative.