Il sindaco di Villanuova incontra oggi i vertici dell’Anas e l’assessore Mauro Parolini. Riaperto il tunnel in direzione Desenzano sotto il Monte Covolo

«Perchè le gallerie sono crollate?»

13/10/2005 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Gaia Mombelli

La valsab­bina ha tira­to un sospiro di sol­lie­vo con l’annuncio dell’assegnazione dei lavori di ripristi­no delle gal­lerie di Vil­lan­uo­va sul­la statale 45 bis. Ma questo non sig­nifi­ca che i prob­le­mi sono fini­ti. A ricor­dar­lo è il sin­da­co di Vil­lan­uo­va Ermannno Com­in­ci­oli che in accor­do con il Comi­ta­to a dife­sa del­la stra­da ha chiesto un incon­tro nel­la Comu­nità Mon­tana di Valle Sab­bia a Noz­za di Vestone che si svol­gerà oggi i ver­ti­ci dell’Anas e l’assessore ai Lavori pub­bli­ci del­la Provin­cia di Bres­cia . «In questo incon­tro — rac­con­ta il sin­da­co di Vil­lan­uo­va — chiederò ulte­ri­ori garanzie sul­la ria­per­tu­ra delle gal­lerie, in par­ti­co­lare sul rispet­to del­la tem­p­is­ti­ca, per­ché l’Anas ci ha abit­uati a tem­pi ben più lunghi di quel­li promes­si». L’auspicio di Com­in­ci­oli è che all’incontro parte­cipi anche il prefet­to di Bres­cia «per­ché — rac­con­ta anco­ra il sin­da­co — pos­sa sug­gel­lare le promesse dell’Anas». Se il capi­to­lo lavori sem­bra ormai des­ti­na­to a risolver­si Com­in­ci­oli soll­e­va un’altra ques­tione: «per­ché nes­suno ci fa sapere per­ché sono crol­late queste gal­lerie? Da quel che mi risul­ta — con­tin­ua il sin­da­co — è sta­ta aper­ta un’inchiesta sul crol­lo. Ora, non vogliamo sapere le respon­s­abil­ità che sicu­ra­mente ver­ran­no accer­tate dalle autorità com­pe­ten­ti, ma vor­rem­mo almeno sapere per­ché sono crol­late. Sarà sta­to il ter­re­mo­to oppure un difet­to di costruzione? Gli accer­ta­men­ti com­piu­ti dovreb­bero dare una rispos­ta». A pre­oc­cu­pare il sin­da­co di Vil­lan­uo­va sono anche le vicis­si­tu­di­ni finanziarie legate al finanzi­a­men­to di queste gal­lerie: «Pri­ma — insiste Com­in­ci­oli — ci han­no det­to che i sol­di era­no a dis­po­sizione, poi il con­trario ed ora l’appalto. Siamo cer­ti che tut­to fil­erà lis­cio?». Alcu­ni di questi dub­bi saran­no chiar­i­ti in ser­a­ta, per altri bisogn­erà aspettare le sce­den­ze e capire se dopo un anno e mez­zo le gal­lerie per la Valle Sab­bia potran­no final­mente tornare tran­sitabili. Intan­to una buona notizia per gli auto­mo­bilisti: è stara ria­per­ta ieri pomerig­gio la gal­le­ria sot­to il Monte Covo­lo che con­duce a Desenzano.

Parole chiave: