Percorso del gusto” a Colà di Lazise con formaggi e vini del territorio

02/06/2017 in Attualità
Parole chiave: - -
Di Sergio Bazerla

Colà.“Percorso del Gus­to” all’in­ter­no del­la can­ti­na, con oltre cen­to anni di attiv­ità al suo atti­vo, è pos­si­bile assag­gia­re le migliori selezioni di for­mag­gi e di del ter­ri­to­rio. Appun­ta­men­to per i palati più sofisti­cati, domeni­ca 4 giug­no dalle 11 alle 19 per la quar­ta edi­zione di Bere & Cheese in local­ità Cà Nova 2 a Colà.

Vino Bar­dolino, , Cus­toza e pas­si­ti che si abbinano con for­mag­gi d“ubriachi” e con due nuovi erbori­nati di capra, uno, novità asso­lu­ta, con l’ag­giun­ta di zafferano.

Sono pro­prio questi due nuo­vis­si­mi e fres­chi erbori­nati che saran­no l’at­trazione del­la gior­na­ta — spie­ga Donatel­la Giubel­li del­la omon­i­ma Giubel­li For­mag­gi — per­chè ven­gono servi­ti abbinati ad un pas­si­to rosso ed uno bian­co di oltre 14 gra­di e poi un Monte mal­ga 2015 con un Corv­ina , anna­ta 2011 con gradazione supe­ri­ore ai 15 gra­di. E molto altro ancora.”

Pre­sen­ti­amo per l’oc­ca­sione — dichiara Dami­ano Bergami­ni del­l’omon­i­ma can­ti­na ‑un Rosè Pres­tige, sapi­do, molto agru­ma­to, chiaris­si­mo con gradazione 12,50 che si sposa benis­si­mo con un fres­co capra, men­tre una moz­zarel­la di bufala che proviene da San­ta Maria Capua Vet­ere  gra­zie ad una accor­do appe­na siglato con il caseifi­cio caser­tano che viene abbina­to ad un Cus­toza Doc. Un bel Monte veronese con lat­te d’alpeg­gio, real­iz­za­to nel 2016, viene invece pre­sen­ta­to con un Bar­dolino Supe­ri­ore real­iz­za­to da una selezion­a­ta da vec­chie vigne con più di 50 anni di pro­duzione, mat­u­ra­to in botte per oltre 12 mesi.”

Una ricer­ca molto accu­ra­ta per ritrovare nuovi prodot­ti di qual­ità che val­orizzi­no sia il  ter­ri­to­rio che il gus­to, ma soprat­tut­to la gen­uinità del vino e del formaggio.

” E’ una mis­sion che ci siamo dati quat­tro anni fa — con­clude Bergami­ni ‑e che sta dan­do buonis­si­mi frut­ti. La pre­sen­za mas­s­ic­cia che abbi­amo avu­to nelle edi­zioni prece­den­ti ci ha dato la misura. Abbi­amo quin­di allesti­to uno spazio con dei posti a sedere per con­sen­tire al pub­bli­co non solo di fare assag­gi­ni ma anche spun­ti­ni e vivere delle ore all’aria aper­ta. Quest’an­no abbi­amo anche allesti­to uno spazio ad hoc per musi­ca dal vivo pro­prio per creare una migliore atmosfera.”

L’ac­ces­so è libero . Per preno­tazioni ed info: 0456490407

 

Parole chiave: - -