Diecimila visitatori e 1.500 chili di pesce distribuiti lo scorso week-end, a Garda.

Pesce di lago e di mare. Successo a Garda

26/09/2013 in Enogastronomia
Parole chiave:
Di Redazione

La man­i­fes­tazione di Gar­da (Vr), tut­ta ded­i­ca­ta al pesce “Dal mare al lago” ha reg­is­tra­to una vera inva­sione di vis­i­ta­tori. Sono sta­ti servi­ti qual­cosa come 250 pasti all’ora, nei piat­ti pesce di acqua dolce (del Gar­da vene­to, nat­u­ral­mente) e anche di mare che i buongus­tai han­no degus­ta­to con i vini del Gar­da. Un suc­ces­so oltre ogni aspet­ta­ti­va e numeri da record lo scor­so week­end (21 e 22 set­tem­bre), per la ker­messe orga­niz­za­ta dal Comune di Gar­da e il Con­sorzio di pro­mozione tur­is­ti­ca “ è”.

Davide Bendinel­li, pres­i­dente del­la Com­mis­sione Pesca e con­sigliere regionale del Pdl, ha dichiara­to alla stam­pa, con sod­dis­fazione: «È sta­ta una vet­ri­na eccezionale: in meno di tre giorni, vi sono sta­ti oltre 10mila vis­i­ta­tori, con qua­si 1.500 chili di pesce dis­tribuiti. Un´esperienza da ripetere, per­ché sono sta­ti con­sumati 300 chili di von­gole veraci, 350 di von­gole di mare, 250 di cozze, 150 di faso­lari, 200 chili di frit­tura di lago e altri 200 di frit­tura di mare».

A far piacere agli orga­niz­za­tori, cosa non da poco, la notev­ole affluen­za di vis­i­ta­tori ital­iani: una pre­sen­za impor­tante per far svilup­pare il mer­ca­to inter­no, che spes­so man­ca.

Parole chiave: