Appaltati alla Btt di Manerba

Piazzale Canottieri al via gli ultimi lavori

10/01/2004 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Sergio Zanca

La Btt di Maner­ba si è aggiu­di­ca­ta l’ap­pal­to per l’ul­ti­mo lot­to del piaz­za­le ester­no alla Can­ot­tieri, con un rib­as­so del 6,46%, e ha fir­ma­to un con­trat­to per 453 mila euro. Alla gara (prez­zo-base 430 mila euro più oneri per la sicurez­za 9 mila più Iva) han­no parte­ci­pa­to 27 imp­rese. E di Maner­ba è pure la Edilquat­tro di Loren­zo Riz­zar­di (neo pres­i­dente del Cir­co­lo vela di Gargnano, arma­tore del­la bar­ca dei sog­ni, Clan des Team), che sta già real­iz­zan­do il penul­ti­mo lot­to per 543 mila euro, riguardante il molo fora­neo, il canale sot­to i vec­chi bas­tioni del­l’ospedale e la strut­tura fino al gia­rdi­no Ebra­nati. E chi­ud­erà il pro­prio com­pi­to pri­ma del­l’inizio del­l’es­tate. La Btt dovrebbe iniziare entro una deci­na di giorni, e ter­minare in autun­no. E’ chia­ma­ta a real­iz­zare le opere di arredo, il gia­rdi­no, l’il­lu­mi­nazione (con tre tipolo­gie dif­feren­zi­ate: lam­pade dis­eg­nate dal­l’ar­chitet­to Vit­to­ri­ano Viganò, faret­ti sulle mura e luci seg­na­pas­so), le fini­ture (in pietra e mar­mo) e due pic­coli pon­ti a raso. Prog­et­to del­l’ar­chitet­to Anna Gat­ti, respon­s­abile del­l’Uf­fi­cio tec­ni­co, e del geome­tra Ange­lo Del Miglio. Diret­tore: Ste­fano Bor­don­ali. I posti auto ver­ran­no dras­ti­ca­mente ridot­ti: ne rimar­ran­no una deci­na, davan­ti all’uf­fi­cio postale, per soste bre­vi. Il ha già posato le con­dut­ture fog­nar­ie, sos­tituen­do così il tubo (fatis­cente) che cor­re­va sul fon­do. Ormai com­ple­ta­to il por­to inter­no alla Can­ot­tieri, che ha 85 posti bar­ca. Alcune cab­ine erette nel dopoguer­ra sono state abbat­tute, per val­oriz­zare il gia­rdi­no delle mag­no­lie, alle spalle del Palaz­zo delle Entrate, l’ex Arse­nale. E lì, adesso, ci sono i tavoli del bar-ris­torante. Ulti­ma­to l’in­ter­ven­to, i pedoni potran­no cam­minare sul lun­go­la­go, pas­sare dietro l’ex casa di riposo, sof­fer­mar­si nel gia­r­dinet­to del piaz­za­le ret­rostante l’ospedale, costeggia­re il canale, entrare alla Can­ot­tieri, pros­eguire su una passerel­la e sbu­care sul molo del­la Sire­na o nel gia­rdi­no Ebra­nati. E, da qui, accedere al parcheg­gio Mar­tiri del­la Lib­ertà. Fra qualche anno la passeg­gia­ta per­cor­rerà il gol­fo dal Carmine al Mulino.

Parole chiave: