Tosi: vinta la battaglia antidiscarica

Pirossina, esulta il comitato

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Germano Bignotti

.«Cre­do che con una sen­ten­za del genere la nos­tra battaglia antidis­car­i­ca si pos­sa con­sid­er­are defin­i­ti­va­mente chiusa e, soprat­tut­to, vin­ta». Sono parole di grande sod­dis­fazione quelle di Gio­van­ni Tosi, il pres­i­dente del Comi­ta­to antidis­car­i­ca di Castiglione.La sen­ten­za del Tar ha annul­la­to la delib­era del­la Regione con la quale era sta­to approva­to il prog­et­to del­l’Am­bi­en­tal Geo di dis­car­i­ca per rifiu­ti tossi­co-nocivi alla Pirossi­na. Tosi entra nel­lo speci­fi­co: «Il Tar, for­tu­nata­mente, ha emes­so una sen­ten­za che ha toc­ca­to ed anal­iz­za­to pun­ti impor­tan­ti. Par­la infat­ti di errori for­mali nel­la con­vo­cazione del­la con­feren­za dei servizi da parte del­la e di altre irre­go­lar­ità for­mali. Ma, quel­lo che più con­ta, fa rifer­i­men­to anche ad aspet­ti ambi­en­tali. Cita infat­ti il Piano Cave provin­ciale e sta­bilisce che già da tem­po il sito del­la Pirossi­na, come tut­ta la zona cir­costante, era con­sid­er­a­to trop­po vul­ner­a­bile per pot­er sop­portare la pre­sen­za di un sim­i­le inse­di­a­men­to. Questo è prob­a­bil­mente l’aspet­to che scende più nel­la sostan­za del­la battaglia che abbi­amo sostenu­to e che rende improb­a­bile qual­si­asi altra pos­si­bil­ità di ricor­so da parte del­l’Am­bi­en­tal Geo». Tosi, a questo pun­to, con­sid­era con­clusa la mis­sione del Comi­ta­to antidis­car­i­ca: «Ora che cre­do abbi­amo vin­to defin­i­ti­va­mente, non pos­so esimer­mi dal fare alcu­ni ringrazi­a­men­ti: al Mares­cial­lo Sor­renti­no ed al P.M. Rosi­na, sen­za i quali non sarebbe sta­to fat­to il seque­stro cautel­a­ti­vo del­la cava e, prob­a­bil­mente la dis­car­i­ca sarebbe sta­ta inizia­ta. Un gra­zie anche alla stam­pa, che con la sua atten­zione alla vicen­da non ha per­me­s­so che qual­cuno agisse sen­za essere visto».——————————————————————————–

Parole chiave: