Un progetto predisposto dalla Polizia locale e finanziato dalla Regione ha permesso di ampliare la vigilanza serale e notturna

PIÙ CONTROLLO E SICUREZZA TUTTI GIORNI DELLA SETTIMANA

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

La realtà di Desen­zano, nel peri­o­do esti­vo ma non solo, richiede un con­trol­lo del ter­ri­to­rio che va oltre la nor­male attiv­ità di rou­tine del cor­po di .Allo scopo di dare rispos­ta alla doman­da di sicurez­za e tran­quil­lità dei cit­ta­di­ni, nei mesi scor­si l’Amministrazione ha sot­to­scrit­to un accor­do sin­da­cale inter­no per il pro­l­unga­men­to del servizio di vig­i­lan­za: fino alle tre di notte una vol­ta la set­ti­mana per tut­to l’anno; fino all’una di notte una vol­ta la set­ti­mana d’in­ver­no e 3–4 volte d’estate.Questa misura ha garan­ti­to un con­sis­tente raf­forza­men­to del­la vig­i­lan­za serale, las­cian­do però scop­er­ta la fas­cia oraria dopo le 19.30 di alcu­ni giorni del­la set­ti­mana (in genere domeni­ca, lunedì e mercoledì).Uno speci­fi­co prog­et­to pre­dis­pos­to dal Coman­do di Polizia Locale e approva­to dal­la Giun­ta comu­nale nel mag­gio scor­so, che ha ottenu­to il finanzi­a­men­to di 31.900 euro sui 37.000 richi­esti, per­me­tte adesso di esten­dere la cop­er­tu­ra fino alla mez­zan­otte anche per quei tre giorni del­la set­ti­mana. Il nuo­vo orario è infat­ti già in vig­ore a par­tire dal pri­mo luglio.Questo è sta­to pos­si­bile gra­zie ai con­tribu­ti del­la legge regionale n. 4/2003 “Riordi­no e rifor­ma del­la dis­ci­plina regionale in mate­ria di polizia locale e sicurez­za urbana”, che prevede il sosteg­no ad una serie di inter­ven­ti per la sicurez­za urbana, fra i quali l’incremento del cosid­det­to “nas­tro orario” oltre le dod­i­ci ore gior­naliere, con esten­sione del servizio nel­la fas­cia serale e notturna.“E’ un risul­ta­to impor­tante – dichiara il Sin­da­co Fioren­zo Pien­az­za – che ci per­me­tte di offrire alla popo­lazione sem­pre mag­giore sicurez­za. Sono cer­to che ne trar­ran­no gio­va­men­to non solo i cit­ta­di­ni res­i­den­ti ma tut­ti gli ospi­ti e gli stes­si oper­a­tori dei pub­bli­ci eser­cizi. Ringrazio tut­to il cor­po di Polizia locale, a par­tire dal coman­dante Dr. Pres­ic­ci, per la com­pe­ten­za, col­lab­o­razione e disponi­bil­ità che ha mostra­to anche in ques­ta occasione”.

Parole chiave:

Commenti

commenti