Più spazio a due passi dal centro di Desenzano; riapre il parcheggio Vallone

Parole chiave:
Di Redazione

Come promes­so, si sono con­clusi pri­ma dell’estate i lavori di mes­sa in sicurez­za, ampli­a­men­to e riqual­i­fi­cazione del parcheg­gio Val­lone di Desen­zano del Gar­da, al servizio del cen­tro storico.

La rior­ga­niz­zazione del posteg­gio, sit­u­a­to a pochi pas­si dal castel­lo, dal munici­pio e dalle piazze cen­trali e dal lun­go­la­go, avrebbe dovu­to con­clud­er­si a fine giug­no. Giunge quin­di in anticipo la ria­per­tu­ra di ven­erdì 17 giug­no, accom­pa­g­na­ta da un rega­lo che l’amministrazione comu­nale ded­i­ca a cit­ta­di­ni e ospi­ti per fes­teggia­re l’inizio del­la sta­gione esti­va: tre gior­nate di sos­ta gra­tui­ta al Val­lone per tut­to il fine set­ti­mana, da ven­erdì 17 a domeni­ca 19 giug­no 2016.

L’intervento real­iz­za­to dal­la dit­ta San­dri­ni di Casalmoro (Mn) ha con­sen­ti­to pri­ma di tut­to di garan­tire una mag­giore sicurez­za dell’infrastruttura, con il con­sol­i­da­men­to del muro di sosteg­no, con­sid­er­a­ta la zona sis­mi­ca in cui si tro­va e per pre­venire crol­li impre­visti come quel­lo avvenu­to di recente nel cen­tro di Firen­ze. L’ampliamento è sta­to pos­si­bile gra­zie a una redis­tribuzione dei posti auto, cheda 142 sono pas­sati a 212, con ben 49 stal­li cop­er­ti.

La riqual­i­fi­cazione com­p­lessi­va del parcheg­gio è costa­ta un mil­ione e 200mila euro. Inves­ti­men­to che, come evi­den­zia il vicesin­da­co e asses­sore ai Lavori e alle opere pub­bliche Rodol­fo Bertoni, «include la mes­sa in sicurez­za, l’ampliamento e il restyling com­p­lessi­vo. In questi mesi di chiusura si è provve­du­to a sos­ti­tuire l’intera illu­mi­nazione con nuovi lam­pi­oni a led, rifare i sot­toservizi e tut­ta la pavi­men­tazione stradale, incre­mentare il verde con nuove piantu­mazioni e, a breve, saran­no posizionati anche i servizi igien­i­ci. Sono sta­ti inoltre ritrac­ciati i cam­mi­na­men­ti pedonali, cre­an­do un’uscita per i dis­abili su via Sant’Angela Merici».

Il Val­lone riapre con un aumen­to di posti auto pari al 50 per cen­to e saran­no tut­ti al servizio dell’intero cen­tro stori­co, non solo del castel­lo e del palaz­zo comu­nale, ma anche delle piazze Malvezzi, Mat­teot­ti e Cap­pel­let­ti e per chi vuole fare due pas­si sul lungolago.

In par­ti­co­lare, con­tin­ua l’assessore Bertoni, «la mes­sa in sicurez­za del­la parte a monte del parcheg­gio, costa­ta qua­si la metà dell’intero inves­ti­men­to, è sta­ta real­iz­za­ta tramite una fit­ta pal­i­fi­ca­ta in cemen­to. Sti­amo par­lan­do di cir­ca 500 pali col­lo­cati a poco più di 30 cm l’uno dall’altro, la mag­gior parte dei quali infis­sa in ver­ti­cale a una pro­fon­dità di 12 metri e altri in obliquo allo scopo di con­sol­i­dare innanz­i­tut­to il ter­rapieno a monte e poi di pog­gia­rvi sopra la nuo­va grande solet­ta su cui sono sta­ti real­iz­za­ti i 70 nuovi stalli».

Con l’occasione dei lavori, sono sta­ti rifat­ti i sot­toservizi per le acque bianche e il drenag­gio delle acque mete­oritiche che si river­sano nel sot­to­suo­lo. È sta­to anche sos­ti­tu­ito l’intero green-block (la pavi­men­tazione verde degli stal­li) che si pre­sen­ta­va con­suma­to dal tem­po e, per com­pletare l’opera con la mas­si­ma cura dei det­tagli, oltre all’abbellimento degli spazi ver­di con nuovi vasi di fior­i­to, nel­la zona di ampli­a­men­to nel­la parte alta del parcheg­gio le rifini­ture sono state real­iz­zate in cemen­to col­orato al quar­zo per ridurre l’impatto visi­vo degli stalli.

«Si trat­ta di un inter­ven­to impor­tante per la cit­tà tur­is­ti­ca di Desen­zano del Gar­da – dichiara il sin­da­co – che ci con­sente di vivere anco­ra di più il nos­tro cen­tro stori­co. Per questo deside­ri­amo fes­teggia­re la fine dei lavori e la ria­per­tu­ra del parcheg­gio con un rega­lo per cit­ta­di­ni e ospi­ti: tre gior­nate di sos­ta gra­tui­ta al Val­lone, questo fine set­ti­mana dal 17 al 19 giugno».

 

 

Parole chiave: