Pompieri di rinforzo all’aeroporto

30/05/2001 in Avvenimenti
Di Luca Delpozzo
Sergio Mari

Una buona notizia per lo sca­lo Gabriele d’An­nun­zio, in atte­sa di impor­tan­ti novità (almeno si spera) dal­l’assem­blea dei soci del Cat­ul­lo in pro­gram­ma il 14 giug­no per l’ap­provazione del bilan­cio soci­etario. Al coman­do provin­ciale dei vig­ili del fuo­co di Bres­cia sono infat­ti sta­ti asseg­nati altri 40 uomi­ni nel­l’or­gan­i­co. Per domani è in pro­gram­ma alla Prefet­tura una riu­nione per dis­cuterne il loro impiego, ma è cer­to che una parte dei vig­ili del fuo­co sarà asseg­na­ta alla caser­ma del­l’aero­por­to di Mon­tichiari. Questo provved­i­men­to san­cirà la fine di una cer­ta emer­gen­za nel servizio anti incen­dio e, al tem­po stes­so, sgraverà il bilan­cio aero­por­tuale di centi­na­ia di mil­ioni poiché il loro cos­to sarà a cari­co statale. Per quan­to riguar­da i con­ti del­l’an­no scor­so del Cat­ul­lo le cifre par­lano di un utile di cir­ca 2 miliardi.