Tornano i carabinieri. Nel piano di potenziamento dei servizi di vigilanza estiva il Comando provinciale dei carabinieri di Verona ha concesso il nulla osta alla istituzione di una stazione temporanea.

Potenziato il servizio di sicurezza

30/05/2000 in Avvenimenti
Parole chiave: -
Di Luca Delpozzo
a.j.

Tor­nano i . Nel piano di poten­zi­a­men­to dei servizi di vig­i­lan­za esti­va il Coman­do provin­ciale dei di Verona ha con­ces­so il nul­la osta alla isti­tuzione di una stazione tem­po­ranea. E come per il pas­sato l’Am­min­is­trazione comu­nale ha mes­so a dis­po­sizione l’ed­i­fi­cio delle ex scuole ele­men­tari di via Roma. Per­tan­to dal 1 giug­no al 30 set­tem­bre sarà oper­ante una stazione a tut­ti gli effetti.La neces­sità di avere in loco, par­ti­co­lar­mente nel peri­o­do esti­vo di mag­gior affluen­za dei tur­isti, una stazione sep­pure tem­po­ranea del­l’ar­ma è par­ti­co­lar­mente sen­ti­ta non solo dagli oper­a­tori eco­nomi­ci lacisien­si ma dal­la stes­sa popo­lazione a con­tat­to qua­si quo­tid­i­ana­mente con i prob­le­mi del­la micro­crim­i­nal­ità. Da qui la richi­es­ta e l’in­ter­es­sa­men­to del­l’asses­sore Fabio Mari­noni che nel­l’aprile scor­so ha con­tat­ta­to il cap­i­tano Ernesto Petril­lo coman­dante la Com­pag­nia di Peschiera e con­corda­to la con­seg­na in comoda­to gra­tu­ito del­l’ex edi­fi­cio sco­las­ti­co. «Una stazione a organ­i­co com­ple­to», ha pre­cisato il coman­dante la Com­pag­nia, «in gra­do di assec­on­dare le aspet­ta­tive e le neces­sità dei res­i­den­ti e dei turisti».Al di fuori del peri­o­do esti­vo la com­pe­ten­za sul ter­ri­to­rio lacisiense è eserci­ta­ta dai del­la caser­ma di Pas­tren­go ed è quin­di prob­a­bile che a dirigere la stazione tem­po­ranea di Lazise sia anco­ra una vol­ta il gio­vane mares­cial­lo Battaglia.Intanto c’è grande atte­sa per il ven­ten­nale di fon­dazione del­la sezione del­l’ar­ma dei in pro­gram­ma domeni­ca a Lazise. Il pres­i­dente del­la sezione Plinio March­esi­ni ha pre­dis­pos­to un nutri­to pro­gram­ma per la gior­na­ta. Ad accogliere i in con­ge­do ci sarà un grup­po in armi e tut­to il paese imbandier­a­to con il tricolore.Ecco il pro­gram­ma del­la gior­na­ta: ore 9,30 ammas­sa­men­to dei e delle sezioni ospi­ti in piaz­za Vit­to­rio Emanuele; ore 10 la ban­da musi­cale di Castel­n­uo­vo del Gar­da si pre­sen­terà alla cit­tad­i­nan­za; ore 10,45 inizio del cor­teo con in tes­ta la ban­da musi­cale, giro del cen­tro stori­co ed arri­vo alla par­roc­chiale dove alle ore 11 il par­ro­co don Edoar­do Sac­chel­la cele­br­erà il rito sacro.Alle 11,45 cer­i­mo­nia del­l’alz­a­bandiera sul pen­none del por­to vec­chio ed alle 12 onore ai cadu­ti con depo­sizione di una coro­na di alloro al mon­u­men­to, di fronte alla . Infine alle 13 pran­zo sociale pres­so un noto ris­torante del­la cit­tad­i­na lacus­tre.

Parole chiave: -