Prato sintetico: pro e contro della sua installazione

25/07/2022 in Attualità
A Italia
Di Redazione

Decidere di instal­lare dell’erba sin­tet­i­ca per il pro­prio gia­rdi­no è una scelta che deve essere val­u­ta­ta atten­ta­mente. Ci sono delle situ­azioni in cui è viva­mente con­sigli­a­ta la posa di un pra­to sin­teti­co e altre in cui man­tenere il gia­rdi­no nat­u­rale può essere un’ottima opzione.

Ci sono delle moti­vazioni date sia dal­la zona in cui si vive ma anche dal pro­prio tem­po e dal­la pro­pria volon­tà di pren­der­si cura di un pra­to con erba nat­u­rale. Da premet­tere che a pre­scindere da tut­to è sem­pre con­sigli­a­bile affi­dar­si a esper­ti nel set­tore che pos­sano guidare nel­la scelta più otti­male per sod­dis­fare le pro­prie esi­gen­ze e, soprat­tut­to, per avere un risul­ta­to finale impec­ca­bile.

Pre­cisi­amo che il pra­to sin­teti­co è pen­sato in par­ti­co­lar modo per tut­ti col­oro che riscon­tra­no dif­fi­coltà nel­la ges­tione di un pra­to nat­u­rale oppure per tut­ti quel­li che, come abbi­amo det­to poc’anzi, desider­a­no avere il gia­rdi­no per un fat­tore esteti­co ma non han­no tem­po per pren­der­sene cura oppure non sono capaci. Sicu­ra­mente, l’acquisto di un pra­to sin­teti­co può essere la soluzione a ogni problema.

Inoltre, impor­tante anche il fat­tore zona in cui si vive; infat­ti, col pra­to nat­u­rale si pos­sono riscon­trare prob­le­mi con inset­ti come zan­zare, api, mosche, etc, quin­di bisogn­erà rego­lar­mente appli­care pes­ti­ci­di, ad esem­pio, e vien da sé che questi trat­ta­men­ti, a volte inevitabili, pos­sano essere dan­nosi sia per l’uomo sia per i pro­pri ami­ci a 4 zampe. Il pra­to sin­teti­co, anche in questo caso, si pre­sen­ta come la soluzione migliore. Dopo aver com­pre­so per chi è adat­to un pra­to in erba sin­tet­i­ca, pas­si­amo ai van­tag­gi e agli svan­tag­gi del pra­to sin­teti­co in sé.

I contro dell’installazione di un prato sintetico

Gli svan­tag­gi del pra­to sin­teti­co dipen­dono qua­si sem­pre dal­la qual­ità stes­sa del pra­to, ecco per­ché si rende nec­es­sario che ci si affi­di a per­sone qual­ifi­cate. Tra i con­tro che si pos­sono riscon­trare abbi­amo l’appiattimento dei fili; infat­ti, alcu­ni prati sin­teti­ci potreb­bero pre­sentare a lun­go andare i fili d’erba rov­inati a causa del con­tin­uo calpes­tio inevitabile sia da parte nos­tra e sia dei nos­tri ami­ci a 4 zampe. Questo prob­le­ma, però, si riscon­tra quan­do la qual­ità del pra­to non è alta.

Un altro svan­tag­gio si riscon­tra con la scol­orit­u­ra. Tut­ti col­oro che abi­tano in zone molto asso­late e con poche zone d’ombra, potreb­bero notare col tem­po una perdi­ta di vivac­ità nei col­ori del pra­to sin­teti­co a tal pun­to da rov­inarne l’estetica. Anche per questo prob­le­ma ci sono delle soluzioni, ovvero affi­dar­si a esper­ti che garan­ti­ran­no la lun­ga dura­ta del pra­to sin­teti­co con cer­ti­fi­cazioni adeguate. Questi sono alcu­ni svan­tag­gi, ora pas­si­amo ai van­tag­gi del pra­to sintetico.

I pro dell’installazione di un prato sintetico

Tra i van­tag­gi c’è, in prim­is, l’estetica. Un pra­to sin­teti­co è sem­pre per­fet­to, sia in inver­no sia in estate. Si elim­in­er­an­no defin­i­ti­va­mente la cresci­ta di piante estra­nee al gia­rdi­no e altri even­tu­ali difet­ti che stonereb­bero all’occhio ester­no. Apparirà, anche a dis­tan­za di tem­po, come se fos­se nuo­vo, appe­na instal­la­to. Inoltre, può essere appli­ca­to ovunque, voi chiedete e gli esper­ti faran­no il resto del lavoro.

Si avrà un abbat­ti­men­to dei costi notev­ole per­ché la manuten­zione è ridot­ta, non richiede cure o trat­ta­men­ti par­ti­co­lari. Non si dovrà più temere di orga­niz­zare una fes­ta di com­plean­no con tan­ti bam­bi­ni per­ché la pulizia del pra­to sin­teti­co è sem­plice e veloce. Ecco, questi sono solo alcu­ni van­tag­gi dell’installazione di erba arti­fi­ciale. È sem­pre bene sapere che scegliere un pra­to sin­teti­co è anche sinon­i­mo di pratic­ità e qual­ità.

 

Nessun Tag Trovato

Commenti

commenti