Soddisfacente incontro al Pirellino fra Tronca e gli assessori bresciani Beccalossi, Nicoli Cristiani e Scotti. Impegno a far tornare il volo per Roma e a rispettare i tempi per il Prealpino

Prefetto-Regione, intenti comuni

22/05/2007 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Mimmo Varone

Almeno su due cose si può con­tare: il pro­to­col­lo d’intesa per il Pre­alpino ver­rà rispet­ta­to in tutte le sue fasi, e da Mon­tichiari si tornerà presto a volare per Roma. Sono due delle certezze uscite dall’incontro isti­tuzionale di ieri mat­ti­na tra il prefet­to Francesco Pao­lo Tron­ca e gli asses­sori region­ali bres­ciani Viviana Becca­los­si (vicepres­i­dente del­la giun­ta con del­e­ga all’Agricoltura), Mario Scot­ti (Casa) e Fran­co Nicoli Cris­tiani (Com­mer­cio). Incon­tro uffi­ciale, e tut­tavia atten­to molto alla sostan­za più che alla for­ma. Tale da rin­sal­dare per ammis­sione di entrambe le par­ti l’abitudine di lun­go cor­so alla col­lab­o­razione, svilup­pa­ta fin da quan­do il prefet­to Tron­ca era a .Gli asses­sori han­no apprez­za­to nel rap­p­re­sen­tante ter­ri­to­ri­ale del Gov­er­no l’atteggiamento di «chi è dal­la stes­sa parte a lavo­rare insieme», come dice Becca­los­si. Così, pur nel­la for­ma del­la visi­ta isti­tuzionale del Prefet­to alla sede del­la Regione di via Dal­mazia, si è par­la­to di cose con­crete e si sono affrontati i prin­ci­pali temi «cal­di» dell’agenda bresciana.Sul tavo­lo dell’incontro sono fini­ti il lago d’Idro, la vicen­da Pre­alpino, il Piano d’area di Mon­tichiari con l’aeroporto e lo Sta­di­um Glob­al Cen­ter, la ques­tione sicurez­za. E su tut­ti, dichiara­no i pro­tag­o­nisti alla fine, c’è sta­ta ampia con­ver­gen­za di vedute. Il che dà una mar­cia in più alla soluzione dei prob­le­mi. In par­ti­co­lare, sul vil­lag­gio Pre­alpino di Bovez­zo, il prefet­to Tron­ca assi­cu­ra che «il pro­to­col­lo d’intesa sot­to­scrit­to ver­rà rispet­ta­to in tutte le sue fasi, con una ser­e­na dis­am­i­na dei prob­le­mi di sin­goli o di grup­pi che dovessero emerg­ere nel­la fase attua­ti­va». A chieder­gli dei tem­pi, il prefet­to sot­to­lin­ea che «l’importante è rispettare le tappe». Poi, «tre giorni in più o in meno non fan­no la dif­feren­za per una ques­tione che si trasci­na da 23 anni». Lo scoglio più dif­fi­cile da super­are in pas­sato sono sta­ti i prob­le­mi di ordine pub­bli­co, e l’impegno per­son­ale del prefet­to è vis­to come una car­ta che può essere risolutiva.Quanto a Mon­tichiari, il prefet­to Tron­ca sot­to­lin­ea l’importanza del­lo svilup­po di un aero­por­to che dispone «di una delle piste più belle del Nord» e chiede col­lab­o­razione alla Regione per far­lo decol­lare. Gli asses­sori, a loro vol­ta, garan­tis­cono che per il Pirellone Mon­tichiari è l’«unico hub assi­bile di svilup­po» in Lom­bar­dia e «insieme tro­ver­e­mo la soluzione — pre­cisa Becca­los­si — per garan­tirne un futuro com­pat­i­bile con la pre­sen­za del­lo sta­dio, del­la Tav e delle altre infra­strut­ture». Ma la pri­ma cosa impor­tante per tut­ti è che ripren­da il volo per Roma. «E’ il nos­tro pic­co­lo e imme­di­a­to obi­et­ti­vo», sot­to­lin­ea la vicepresidente.C’è sod­dis­fazione anche in tema di sicurez­za. Tron­ca si dice con­tento dei risul­tati ottenu­ti dalle forze dell’ordine negli ulti­mi anni in tema di pre­ven­zione e con­trasto del­la crim­i­nal­ità. E prende atto del­la disponi­bil­ità del­la Regione che con la sua legge sul­la Polizia locale ha stanzi­a­to 75 mil­ioni di euro negli ulti­mi quat­tro anni per favorire prog­et­ti inter­co­mu­nali di coor­di­na­men­to, l’aggiornamento e la videosorveg­lian­za. Ciò è una «grande ric­chez­za» per Francesco Pao­lo Tron­ca, che apprez­za «moltissi­mo il lavo­rare insieme», con­vin­to com’è che «la vera pre­ven­zione si fa solo con il coor­di­na­men­to delle forze».Sul lago d’Idro, infine, l’impegno del prefet­to si con­cretiz­za nel tavo­lo di coor­di­na­men­to (un incon­tro c’è sta­to anche ieri pomerig­gio) per rag­giun­gere una soluzione con­di­visa tra res­i­den­ti, oper­a­tori e agri­coltori, «con il coin­vol­gi­men­to di tut­ti gli enti». Insom­ma, sin­to­nia su tut­ti i fron­ti.

Parole chiave: