4 “Stelle” e molti attestati per i Lugana degustati a Sirmione

Premio “Stella del Garda”

Parole chiave: - -
Di Luca Delpozzo

Sono state oltre 300 le per­sone che nel pomerig­gio di saba­to scor­so, 26 agos­to, han­no parte­ci­pa­to alla degus­tazione, con espres­sione di voto su apposi­ta sche­da, di 76 Lugana, nelle varie tipolo­gie pro­dut­tive (, Lugana Doc Supe­ri­ore e Lugana Doc Spumante) di 40 aziende, vali­do per il “Pre­mio Stel­la del Gar­da — Giudizio di Piacevolezza”.Un afflus­so eccezionale, tick­et €7.50 com­pre­so il cal­ice griffa­to del Con­sorzio e car­net di degus­tazione, che ha vis­to la parte­ci­pazione inter­es­sa­ta di molti tur­isti stranieri atti­rati da questo eccezionale , conosci­u­to all’estero anche se anco­ra in maniera mar­ginale rispet­to al mer­ca­to vini­co­lo nazionale.E pro­prio gra­zie ai pareri espres­si da questo pub­bli­co, non influen­z­abile e non influen­za­to, sono sca­tu­ri­ti anche i pun­teg­gi cha han­no per­me­s­so, a scruti­no com­ple­ta­to, di asseg­nare, in modo defin­i­ti­vo, l’ambito riconosci­men­to del­la “Stel­la del Gar­da” (all’azienda selezion­a­ta in almeno tre annate anche se non con­sec­u­ti­va) a 4 aziende pro­dut­tri­ci del Lugana; eccole: Azien­da Agri­co­la Proven­za di Desen­zano, Can­ti­na di Castel­n­uo­vo del Gar­da, Azien­da agri­co­la Bul­gar­i­ni Bruno di Poz­zolen­go, Col­li a Lago Sel­va Capuz­za di San Mar­ti­no del­la Battaglia.La con­seg­na dei riconosci­men­ti si è svol­ta nel­la ser­a­ta di domeni­ca, pres­so il ris­torante Bor­go Machet­to di Desen­zano alla pre­sen­za di numerose autorità fra le quali l’Assessore Provin­ciale all’Agricoltura Ser­gio Grazi­oli, il pres­i­dente nazionale ONAV (Orga­niz­zazione Nazionale Assag­gia­tori Vino) Bruno Riv­el­la, i sin­daci di Desen­zano Fioren­zo Pien­az­za e di Poz­zolen­go e Clau­dio Valente in rap­p­re­sen­tan­za del­la Cam­era di Com­mer­cio ed Ente Fiera di Verona.Nella stes­sa ser­a­ta sono sta­ti con­seg­nati anche gli attes­ta­ti “di Piacev­olez­za” alle aziende i cui Lugana sono sta­ti votati dal pub­bli­co Sirmionese.Ora la “Stel­la del Gar­da” 2006 si trasferirà, ven­erdì, saba­to e domeni­ca 8/9/10 set­tem­bre, nel­la mag­nifi­ca cor­nice del­la Roc­ca di Lona­to dove i gior­nal­isti esper­ti nel set­tore enoico nazionale ed inter­nazionale val­uter­an­no, per il sec­on­do anno con­sec­u­ti­vo, la longevità dei Lugana che, gia nel­la pri­ma espe­rien­za del­lo scor­so anno, ha dimostra­to di rimanere un grande vino anche dopo diver­si anni dal­la . Questo con­fer­ma che Lui­gi Veronel­li ave­va vis­to anco­ra un vol­ta gius­to, nel futuro del Lugana, quan­do affer­ma­va: “Bevi il tuo Lugana gio­vane, gio­vanis­si­mo e godrai del­la sua fres­chez­za. Bevilo di due o tre anni e ne godrai la com­pletez­za; Bevilo decen­nale, sarai stu­pe­fat­to del­la com­ple­ta autorevolezza”.

Parole chiave: - -