Il programma completo

Presentata la 55a edizione della Fiera di Lonato del Garda

Di Luca Delpozzo

È sta­ta pre­sen­ta­ta oggi (12 gen­naio 2013) in Sala Celesti la nuo­va edi­zione del­la Fiera lonatese, il pri­mo even­to dell’anno nel comune e in Provin­cia di Bres­cia. E com­in­cia pro­prio con la ricor­ren­za di Sant’Antonio abate, giovedì 17 gen­naio, l’edizione numero 55 del­la Fiera regionale di Lona­to del Gar­da 2013, come sem­pre ded­i­ca­ta all’agricoltura, l’artigianato e il com­mer­cio con numerosi espos­i­tori (che rag­giunger­an­no il cen­tro dal 18 gen­naio) e un’atmosfera di costante col­lab­o­razione e voglia di val­oriz­zare la cit­tà e le sue eccellenze.La fiera si aprirà con la Mes­sa per il patrono cel­e­bra­ta in basil­i­ca la mat­ti­na del 17 gen­naio alle ore 10, poi la tradizionale benedi­zione degli ani­mali sul sagra­to del­la Chiesa di S.Antonio abate alle 14.30 e il Gran Galà Show, ser­a­ta di cabaret e intrat­ten­i­men­to dalle 21 al Teatro Italia.Già dal 2 gen­naio è atti­vo il cir­cuito enogas­tro­nom­i­co “Töt Porsèl” con menu a base di carne di maiale e altre spe­cial­ità lonate­si pro­poste dai ris­toran­ti del­la cit­tà, fino a domeni­ca 28 feb­braio. Altri even­ti pren­der­an­no avvio nei prossi­mi giorni (si veda di segui­to il pro­gram­ma det­taglia­to) per arrivare al taglio del nas­tro uffi­ciale con le autorità, saba­to 19 gen­naio alle 10.30 su viale Roma, e alle due gior­nale clou del­la fiera. Il sin­da­co di Lona­to del Gar­da a pre­sen­tazione del­la man­i­fes­tazione cit­tad­i­na dichiara: «Agri­coltura, arti­giana­to, enogas­trono­mia e com­mer­cio tor­nano ad ani­mare la nos­tra bel­la piaz­za, le vie del cen­tro stori­co, le strut­ture cop­erte e, novità 2013, il nuo­vo palazzet­to del­lo sport. È in questi ampi spazi che la nos­tra fiera offre agli espos­i­tori l’opportunità di dimostrare la qual­ità dei prodot­ti e servizi offer­ti ed è qui che, con un lun­go per­cor­so cre­ato fra gli stand, i vis­i­ta­tori potran­no fare acquisti, ricor­dare le tradizioni locali e conoscere le novità dei set­tori pre­sen­ti. Come ogni anno, la nos­tra cit­tà risco­pre vital­ità dimostran­do che la Fiera regionale di Lona­to rimane la più impor­tante e segui­ta del nos­tro ter­ri­to­rio. Sem­pre capace di con­fer­mare gli appun­ta­men­ti tradizion­ali unen­doli alla gius­ta dose di novità, questo imperdi­bile appun­ta­men­to è frut­to dell’intenso lavoro, impeg­no ed entu­si­as­mo del comi­ta­to e dei suoi col­lab­o­ra­tori: a loro riv­ol­go un sen­ti­to ringrazi­a­men­to per l’attività svol­ta ed i più sin­ceri com­pli­men­ti per i risul­tati rag­giun­ti in questi anni e do il ben­venu­to a espos­i­tori, asso­ci­azioni, artisti viag­gianti e a quan­ti affoller­an­no il nos­tro cen­tro nei prossi­mi giorni». Anche in ques­ta edi­zione, il comi­ta­to orga­niz­za­tore è pre­siedu­to dall’assessore al Com­mer­cio Valenti­no Leonar­di e diret­to dal con­sigliere comu­nale Nico­la Ferrarini.«Carico di orgoglio per il lavoro svolto da tut­ti i sogget­ti coin­volti – affer­ma Valenti­no Leonar­di – invi­to tut­ti quan­ti, lonate­si e ospi­ti, alla pri­ma tra le man­i­fes­tazioni fieris­tiche region­ali iscritte nel cal­en­dario lom­bar­do per l’anno 2013. Abbi­amo con­fer­ma­to nel cor­poso pro­gram­ma del­la ker­messe le numerose inizia­tive col­lat­er­ali di suc­ces­so e gli appun­ta­men­ti imman­ca­bili con le frazioni, i grup­pi e le asso­ci­azioni. Le novità prin­ci­pali riguardano la disponi­bil­ità del nuo­vo palazzet­to sporti­vo nonché l’atteso com­ple­ta­men­to, con delib­er­azione unanime da parte del con­siglio comu­nale, dell’iter per l’istituzione del­la Denom­i­nazione comu­nale d’origine (Deco) per i prodot­ti locali come l’òs de stòmech, salume tipi­co che rap­p­re­sen­ta la vocazione rurale del­la ter­ra lonatese. Per con­clud­ere, il cen­tro stori­co, pun­to nevral­gi­co d’incontro e di diver­ti­men­to, rap­p­re­sen­ta anco­ra una vol­ta la vet­ri­na d’eccellenza per man­tenere vivi i tes­su­ti pro­dut­tivi dell’agricoltura, dell’artigianato e del com­mer­cio». Tra le novità, aggiunge il con­sigliere comu­nale e diret­tore del­la fiera Nico­la Fer­rari­ni, «è sta­ta rad­doppi­a­ta anche l’esposizione del ciclo e moto­ci­clo e ricam­bi, man­i­fes­tazione di mezzi d’epoca molti uni­ci e rari per l’età e le carat­ter­is­tiche tec­niche, lo scor­so anno par­ti­co­lar­mente apprez­za­ta dal pub­bli­co. Ampli­a­ta pure l’esposizione di cor­so Garibal­di, dove da sem­pre le asso­ci­azione delle frazioni lonate­si ani­mano il cor­so con degus­tazioni e rap­p­re­sen­tazioni storiche; abbi­amo aggiun­to dei car­ri che raf­fig­u­ra­no situ­azioni di vita con­tad­i­na dei tem­pi pas­sati per favorire la riscop­er­ta delle antiche tradizioni rurali. Aspet­to a cui teni­amo molto». IN BREVE, IL PROGRAMMA FIERIS­TI­COSono con­fer­mati gli appun­ta­men­ti con il palo del­la cuccagna, avvin­cente sfi­da popo­lare che porterà le squadre iscritte ad arrampi­car­si nel­la piaz­za davan­ti al nuo­vo palazzet­to (saba­to pomerig­gio) e il palio delle frazioni o palio di Sant’Antonio abate, la domeni­ca alle 14.30. Ritor­nano anche le gare gas­tro­nomiche per il miglior salame e il miglior chisöl, l’esposizione e la ven­di­ta di trat­tori d’epoca nonché di mezzi e prodot­ti agri­coli, di autovet­ture e veicoli indus­tri­ali fino ai nuovi prodot­ti e servizi del terziario. In piaz­za Mar­tiri del­la lib­ertà tro­ver­an­no spazio gli stand dei pro­dut­tori di for­mag­gi, salu­mi, miele, con­fet­ture e altre spe­cial­ità gastronomiche.La sala A.Celesti, al pri­mo piano del Munici­pio, ospiterà invece con­veg­ni e pre­sen­tazioni di lib­ri, momen­ti cul­tur­ali e musi­cali. Le mostre e il con­cor­so di pit­tura Gien­ne com­ple­tano la parte cul­tur­ale; men­tre il diver­ti­men­to sarà assi­cu­ra­to dai vari spet­ta­coli, anche itin­er­an­ti, che daran­no spazio a danze folk­loris­tiche, artisti di stra­da e karaoke.Il cartel­lone fieris­ti­co, inoltre, prospet­ta molto altro: prove a bor­do delle jeep nel­la zona del cen­tro com­mer­ciale “La Roc­ca”, esi­bizioni di ral­ly, prove in cam­po con mac­chine storiche, rie­vo­cazioni stori­co-cul­tur­ali in cor­so Garibal­di con car­ri, alles­ti­men­ti e abiti del mon­do con­tadi­no. Anche quest’anno saran­no orga­niz­zate le pres­so il com­p­lesso mon­u­men­tale del­la e la torre civi­ca. APPUNTAMENTO SPECIALE CON LA DECOSi è com­ple­ta­to per l’ il per­cor­so ver­so la Deco. Con una delib­er­azione unanime, a dicem­bre il Con­siglio comu­nale lonatese ha vota­to il com­ple­ta­men­to dell’iter per l’istituzione del­la Denom­i­nazione comu­nale d’origine per i prodot­ti locali come l’òs de stòmech, un salume che si pro­duce­va una vol­ta nelle cam­pagne di Lona­to e veni­va con­suma­to nei momen­to di fes­ta, diret­ta­mente nei campi, durante la treb­biatu­ra e la .Un osso del­lo stom­a­co “da Guin­ness dei pri­mati” sarà espos­to in piaz­za Mar­tiri del­la lib­ertà a Lona­to, durante la fiera. Sec­on­do la tradizione, nel giorno del­la fiera, i con­ta­di­ni delle frazioni veni­vano in cen­tro a portare nelle osterie il loro salame, per con­di­vider­lo in com­pag­nia, con ami­ci e com­pae­sani. È ques­ta un’usanza che Lona­to del Gar­da non vuole dimen­ti­care ed è l’osso del­lo stom­a­co il sim­bo­lo gas­tro­nom­i­co del­la Fiera regionale 2013.Ecco per­ché quat­tro macel­lai lonate­si (Savol­di Carni, Lona­to Carni, Salu­mi­fi­cio Primì e Macel­le­ria Mis­ter Gus­to) si sono uni­ti e han­no prepara­to per l’occasione un osso del­lo stom­a­co “gigante”, da Guinnes dei pri­mati: qua­si 36 kg. Poiché però non esiste una vesci­ca di maiale tan­to grande, un’anziana del paese è sta­ta incar­i­ca­ta di cucirne insieme due per riem­pire la doppia vesci­ca con impas­to e pezzi di ster­no del suino. Il mega òs de stòmech ver­rà appe­so ven­erdì 18 gen­naio sot­to il munici­pio e rimar­rà espos­to fino a saba­to sera, poi cot­to nel­la notte.Serviranno cir­ca otto ore per cuo­cere l’insaccato da qua­si 36 kg e cucinare il risot­to da offrire agli ospi­ti del­la fiera, durante la domeni­ca. Il risot­to con l’osso del­lo stom­a­co, novità 2013, sarà dis­tribuito gra­tuita­mente dagli durante la gior­na­ta, ver­so le 12.30 e più volte nel pomeriggio.Nella ricetta lonatese dell’osso del­lo stom­a­co, ricor­da Mari­no Damon­ti, ris­tora­tore e mem­bro del­la com­mis­sione isti­tui­ta dal sin­da­co per le Deco, «si usa l’osso del­lo ster­no, mes­so per un giorno intero a marinare “en visiù”, in un mix di rosso e sale, pepe, aglio, can­nel­la e noce mosca­ta. Quin­di l’osso deve essere taglia­to a pezzi con il coltel­lo e insac­ca­to nel­la vesci­ca del maiale insieme all’impasto di carne, prece­den­te­mente prepara­to, con par­ti suine magre e grasse, spezie e grap­pa gio­vane. L’insaccato viene quin­di lega­to per ottenere otto spic­chi, fora­to e asci­u­ga­to. Si gus­ta dopo almeno due ore di cot­tura in acqua bol­lente». Durante la fiera non mancher­an­no le occa­sioni di pro­mozione del­la nuo­va Deco, cui si andran­no ad aggiun­gere anche i rap­er­on­zoli, altra prodot­to tipi­co, erbet­ta sem­plice ma sapor­i­ta, tes­ti­mone del­la cul­tura e del pas­sato lonatese. Per mag­giori infor­mazioni riv­ol­ger­si all’Ufficio Fiera (tel. 030.9131456).  PROGRAMMA MERCOLEDÌ 2 GENNAIO Inizio del cir­cuito enogas­tro­nom­i­co “Töt Porsèl” che ter­min­erà domeni­ca 28 feb­braio 2013. VENERDÌ 11 GENNAIO Ore 20.30: pre­sen­tazione dei lib­ri “Sto­ria di un cav­al­laro” e “La carne equina — sto­ria, carat­ter­is­tiche e griglia di clas­si­fi­cazione” di Vir­ginio Masi­na, pres­so la Sala Celesti del palaz­zo municipale.DOMENICA 13 GENNAIO  Gara podis­ti­ca “29ª Quater Pass a Lunà”corsa com­pet­i­ti­va e non, di km 11 (adul­ti), km 4 (ragazzi) e km 1 (pul­ci­ni) orga­niz­za­ta dal G.P. Lona­to in col­lab­o­razione con il G.S. Lona­to 2. Ore 8.00 ritro­vo pres­so il cen­tro sporti­vo Lona­to 2 — Ore 9.00 parten­za del­la gara — Ore 10.15 pre­mi­azioni. La man­i­fes­tazione si svol­gerà con qual­si­asi con­dizione meteorologica.GIOVEDÌ 17 GENNAIO Ore 9.00: aper­tu­ra delle iscrizioni  e con­seg­na dei prodot­ti per le gare gas­tro­nomiche:  “El salam pö bù de Lunà” (val­u­tazione del migliore salame)(Informazioni pres­so Uffi­cio Fiera  tel. 030 9131456). Ore 10.00: S. Mes­sa nel­la Chiesa di Sant’Antonio Abate, patrono del­la Fiera, cel­e­bra­ta da don Gio­van­ni Guan­dali­ni, par­ro­co di Lona­to del Gar­da. Ore 14.30: tradizionale benedi­zione degli ani­mali sul sagra­to del­la Chiesa di S. Anto­nio Abate e con­seg­na di una medaglia ricor­do in piaz­za Mat­teot­ti — Torre Civi­ca. Ore 20.30: pre­sen­tazione del libro “Il brac­ciale di ster­line” di Mat­teo Incer­ti e Valenti­na Ruozi, uni­ta­mente all’eBook “Le can­zoni dei Mod­e­na City Ram­blers” di Car­lo Susara, pres­so la “Sala del­la Musi­ca” del­la Bib­liote­ca Comu­nale. Ore 21.00: Gran Galà Show – Pre­sen­tazione uffi­ciale del­la 55ª Fiera Regionale di Lona­to  del Gar­da pres­so il “Teatro Italia” del Cen­tro gio­vanile par­roc­chiale Pao­lo VI in via Antiche Mura. Ser­a­ta di cabaret con la parte­ci­pazione di per­son­ag­gi del mon­do del­lo spet­ta­co­lo prove­ni­en­ti da note trasmis­sioni tele­vi­sive e l’emergente gio­vanis­si­ma can­tante lonatese Alessia Pan­za. Ingres­so gratuito.VENERDÌ 18 GENNAIO Ore 9.00: aper­tu­ra delle iscrizioni  e con­seg­na dei prodot­ti per le gare gas­tro­nomiche:  “El salam pö bù de Lunà” (val­u­tazione del migliore salame)(Informazioni pres­so Uffi­cio Fiera  tel. 030 9131456).Ore 15.00: aper­tu­ra stand del­la 55ª Fiera Regionale di Lona­to del Gar­da. Ore 15.00: aper­tu­ra del­la mostra col­let­ti­va di pit­tori lonate­si, pres­so la scuo­la sec­on­daria “C. Tarel­lo” (Via Galilei). Ore 15.00: aper­tu­radel con­cor­so di pit­tura “Albe e tra­mon­ti sul Gar­da” orga­niz­za­to da GN — men­sile del Lago di Gar­da,  pres­so l’aula magna del­la scuo­la sec­on­daria “C. Tarel­lo” (Via Galilei). Ore 15.00: aper­tu­ra del­la mostra “Lona­to nei lib­ri — Mem­o­rie lonate­si tra Otto­cen­to e Nove­cen­to” di Osval­do Pip­pa, pres­so l’atrio del­la Scuo­la Media di Lona­to del Gar­da. Ore 15.00–21.00:mostra del ciclo, moto­ci­clo e ricam­bi  d’epoca in col­lab­o­razione con “Nos­tal­gia Club Auto e Moto d’epoca”, pres­so la palestra del­la scuo­la sec­on­daria “C. Tarel­lo” (Via Galilei). Ore 15.00–21.00:mostra auto d’epoca a cura del “Club Ama­tori auto-moto d’epoca”, pres­so il parcheg­gio anti­s­tante la palestra del­la scuo­la sec­on­daria “C. Tarel­lo” (Via Galilei). Ore 20.30: con­veg­no dal tito­lo “Quali prospet­tive per il futuro del­la fil­iera zootec­ni­ca bres­ciana”, pres­so la Sala Celesti del palaz­zo munic­i­pale. Ore 21.00: par­ti­ta di Bas­ket – cam­pi­ona­to serie C Fem­minile “Mes­sag­gerie del Gar­da Aquile vs Cav­alli­no Poas­co ”, pres­so il Palas­port di Lona­to del Gar­da (Via RegiaAn­ti­ca 51). Ore 21.00: chiusura stand.  SABATO 19 GENNAIO Ore 9.00: aper­tu­ra delle iscrizioni e con­seg­na dei prodot­ti per le gare gas­tro­nomiche: “El salam pö bù de Lunà” (val­u­tazione del migliore salame)“El chisöl de la me nóna” (val­u­tazionedel migliore chisöl). (Infor­mazioni pres­so Uffi­cio Fiera  tel. 030 9131456). Ore 9.00: aper­tu­ra stand del­la 55ª Fiera Regionale di Lona­to del Gar­da. Ore 9.00: aper­tu­ra del­lam­ostra col­let­ti­va di pit­tori lonate­si, pres­so la scuo­la sec­on­daria “C. Tarel­lo” (Via Galilei). Ore 9.00: aper­tu­radel con­cor­so di pit­tura “Albe e tra­mon­ti sul Gar­da” orga­niz­za­to da Gn — men­sile del Lago di Gar­da,  pres­so l’aula magna del­la scuo­la sec­on­daria “C. Tarel­lo” (Via Galilei). Ore 9.00: aper­tu­ra del­la mostra “Lona­to nei lib­ri — Mem­o­rie lonate­si tra Otto­cen­to e Nove­cen­to” di Osval­do Pip­pa, pres­so l’atrio del­la Scuo­la Media di Lona­to del Gar­da. Ore 9.00–20.00: mostra del ciclo, moto­ci­clo e ricam­bi d’epoca in col­lab­o­razione con “Nos­tal­gia Club Auto e Moto d’epoca”, pres­so la palestra del­la scuo­la sec­on­daria “C. Tarel­lo” (Via Galilei). Ore 9.00–20.00:mostra auto d’epoca a cura del “Club Ama­tori auto-moto d’epoca”, pres­so il parcheg­gio anti­s­tante la palestra del­la scuo­la sec­on­daria “C. Tarel­lo” (Via Galilei). Ore 10.00: aper­tu­ra man­i­fes­tazione nel cen­tro stori­co con la parte­ci­pazione delle frazioni lonate­si, dei com­mer­cianti, delle aziende agri­cole e delle asso­ci­azioni. Enogas­trono­mia con ven­di­ta e degus­tazioni gra­tu­ite ed intrat­ten­i­men­ti per bambini.Un tuffo nel pas­sato con rie­vo­cazioni storiche: si potran­no ammi­rare arti­giani alle prese con gli antichi mestieri del­la lavo­razione del rame, del fer­ro bat­tuto e del leg­no. Ore 10.00–12.00: vis­ite gui­date pres­so la Casa Museo e la Bib­liote­ca Ugo Da Como a cura del­la “Asso­ci­azione Ami­ci del­la Fon­dazione Ugo Da Como” — Tar­if­fa ridot­ta per i lonate­si. Ore 10.00–12.00 (ulti­ma sali­ta): vis­ite gui­date alla Torre Civi­ca di Lona­to del Gar­da a cura dell’associazione “La Pola­da” — Ingres­so gra­tu­ito. Ore 10.30: inau­gu­razione uffi­ciale del­la 55ª edi­zione del­la Fiera regionale agri­co­la, arti­gianale e com­mer­ciale di Lona­to del Gar­da, alla pre­sen­za delle autorità civili,militari e reli­giose con l’intervento del­la Ban­da “Cit­tà di Lona­to del Gar­da”, pressol’ingresso di Viale Roma. Ore 11.00: esi­bizione di ral­ly a cura del­la “Brix­ia Motor Event’s”, pres­so il piaz­za­le dell’Istituto di Istruzione Supe­ri­ore “L. Cere­b­otani”. Ore 11.00: dimostrazione di treb­biatu­ra del gra­n­otur­co nei pres­si del­la roton­da tra Cor­so Garibal­di e Via Galilei.                           Ore 11.00: inau­gu­razione uffi­ciale del con­cor­so di pit­tura “Albe e tra­mon­ti sul Gar­da”  orga­niz­za­to da GN — men­sile del Lago di Garda,presso l’aula magna del­la scuo­la sec­on­daria “C. Tarel­lo” (Via Galilei). Ore 14.30–18.30: vis­ite gui­date pres­so la Casa Museo e la Bib­liote­ca Ugo Da Como (tar­if­fa ridot­ta per i lonate­si), vis­ite alla Roc­ca Vis­con­teo-Vene­ta e al Museo Civi­co-Orni­to­logi­co (gra­tu­ito per i lonatesi)a cura del­la “Asso­ci­azione Ami­ci del­la Fon­dazione Ugo Da Como”. Ore 14,30–16,30 (ulti­ma sali­ta): vis­ite gui­date alla­Torre Civi­ca di Lona­to del Gar­da a cura dell’associazione “La Pola­da” — Ingres­so gra­tu­ito. Ore 14.30: “Palo del­la Cuccagna” in piaz­za Mat­teot­ti – Torre Civi­ca. Intrat­ten­i­men­to a cura di Radio .                Ore 14.30–20.00: esi­bizione non com­pet­i­ti­va di veicoli 4x4 e quad orga­niz­za­ta dal “Club Leones­sa 4x4” di Bres­cia pres­so il “Fon­do agri­co­lo Salmis­ter” (area adi­a­cente la nuo­va roton­da di fron­teal cen­tro polifun­zionale “La Roc­ca”). Ore 15.00: esi­bizione di ral­ly a cura del­la “Brix­ia Motor Event’s”, pres­so il piaz­za­le dell’Istituto di Istruzione Supe­ri­ore “L. Cere­b­otani”. Ore 21.00: Chiusura stand.DOMENICA 20 GENNAIO Ore 9.00: aper­tu­ra stand del­la 55ª Fiera Regionale di Lona­to del Gar­da. Ore 9.00: aper­tu­ra del­la mostra col­let­ti­va di pit­tori lonate­si, pres­so la scuo­la sec­on­daria “C. Tarel­lo” (Via Galilei). Ore 9.00: aper­tu­radel­con­cor­so di pit­tura “Albe e tra­mon­ti sul Gar­da” orga­niz­za­to da GN — men­sile del Lago di Gar­da,  pres­so l’aula magna del­la scuo­la sec­on­daria “C. Tarel­lo” (Via Galilei). Ore 9.00: aper­tu­ra del­la mostra “Lona­to nei lib­ri — Mem­o­rie lonate­si tra otto­cen­to e nove­cen­to” di Osval­do Pip­pa, pres­so l’atrio del­la scuo­la sec­on­daria “C. Tarel­lo” (Via Galilei). Ore 9.00–20.00: mostra del ciclo, moto­ci­clo e ricam­bi d’epoca in col­lab­o­razione con “Nos­tal­gia Club Auto e Moto d’epoca”, pres­so la palestra del­la scuo­la sec­on­daria “C. Tarel­lo” (Via Galilei). Ore 9.00–20.00:mostra auto d’epoca a cura del “Club Ama­tori auto-moto d’epoca”, pres­so il parcheg­gio anti­s­tante la palestra del­la scuo­la sec­on­daria “C. Tarel­lo” (Via Galilei). Ore 9.30–20.00:esibizione non com­pet­i­ti­va di veicoli 4x4 e quad orga­niz­za­ta dal “Club Leones­sa 4x4” di Bres­cia pres­so il “Fon­do agri­co­lo Salmis­ter” (area adi­a­cente la nuo­va roton­da di fron­teal cen­tro polifun­zionale “La Roc­ca”). Ore 10.00–12.00: vis­ite gui­date pres­so la Casa Museo e la Bib­liote­ca Ugo Da Como a cura del­la “Asso­ci­azione Ami­ci del­la Fon­dazione Ugo Da Como”- Tar­if­fa ridot­ta per i lonate­si. Ore 10.00–11.30: dimostrazione di aratu­ra con trat­tori d’epoca a cura del grup­po “Teste Calde” pres­so l’area Busi in Viale Roma. Ore 10.00: inizio gare gas­tro­nomiche, “El salam pö bù de Lunà” (val­u­tazione del miglior salame) e “El chisöl de la mé nóna” (val­u­tazione del miglior chisöl) alla pre­sen­za del mae­stro nor­ci­no. Ore 10.00: aper­tu­ra man­i­fes­tazione nel cen­tro stori­co con la parte­ci­pazione delle frazioni lonate­si, dei com­mer­cianti, delle aziende agri­cole e delle asso­ci­azioni. Enogas­trono­mia con ven­di­ta e degus­tazioni gra­tu­ite ed intrat­ten­i­men­ti per bambini.Un tuffo nel pas­sato con rie­vo­cazioni storiche: si potran­no ammi­rare arti­giani alle prese con gli antichi mestieri del­la lavo­razione del rame, del fer­ro bat­tuto e del leg­no. Ore 10.00–12.00: vis­ite gui­date alla Torre Civi­ca di Lona­to del Gar­da a cura dell’associazione “La Pola­da” — Ingres­so gra­tu­ito. Ore 11.00: esi­bizione ral­ly a cura del­la “Brix­ia Motor Event’s” pres­so il piaz­za­le dell’Istituto di Istruzione Supe­ri­ore “L. Cere­b­otani”.                       Ore 11.30: degus­tazione gra­tui­ta di “Risot­to con Os de stomec” pres­so Piaz­za Mar­tiri del­la Lib­ertà.                                                                                                                                                  Ore 14.30:premiazione nell’ambito del­lam­ostra del ciclo, moto­ci­clo e ricam­bi d’epoca pres­so la palestra del­la scuo­la sec­on­daria “C. Tarel­lo” (Via Galilei). Ore 14.30:palio di Sant’Antonio in piaz­za Mat­teot­ti — Torre Civi­ca. Sfi­da con giochi d’altri tem­pi in abitid’epoca, tra le squadre rap­p­re­sen­tan­ti le frazioni lonatesi.A seguire sfi­la­ta dei parte­ci­pan­ti per le vie del cen­tros­tori­co.                                                                          Ore 14.30–18.30: vis­ite gui­date pres­so la Casa Museo e la Bib­liote­ca Ugo Da Como (tar­if­fa ridot­ta per i lonate­si), vis­ite alla Roc­ca Vis­con­teo-Vene­ta e al Museo Civi­co-Orni­to­logi­co (gra­tu­ito per i lonatesi)a cura del­la “Asso­ci­azione Ami­ci del­la Fon­dazione Ugo Da Como”. Ore 14.30–16.30 (ulti­ma sali­ta) vis­ite gui­date alla­Torre Civi­ca di Lona­to del Gar­da a cura dell’associazione “La Pola­da” — Ingres­so gra­tu­ito. Ore 15.00: esi­bizione ral­ly a cura del­la “Brix­ia Motor Event’s”, pres­so il piaz­za­le dell’Istituto di Istruzione Supe­ri­ore “L. Cere­b­otani”. Ore 16.00: degus­tazione gra­tui­ta di “Risot­to con Os de stomec” pres­so Piaz­za Mar­tiri del­la Lib­ertà. Ore 16.00: pre­mi­azione delle gare gas­tro­nomiche  “El salam pö bù de Lunà” e “El chisöl de la mé nóna” pres­so il por­ti­ca­to del Comune in Piaz­za Mar­tiri del­la Lib­ertà, con assag­gi gra­tu­iti dei prodot­ti in con­cor­so. Ore 17.30: con­cer­to di musi­ca clas­si­ca, ensem­ble di chi­tarre del­la Scuo­la di Musi­ca “PaoloChimeri” nel­la Sala Celesti del palaz­zo comu­nale in Piaz­za Mar­tiri del­la Lib­ertà. Ore 18.30: pre­mi­azioni del con­cor­so di pit­tura “Albe e tra­mon­ti sul Gar­da” orga­niz­za­to da GN — men­sile del Lago di Gar­da,  pres­so l’aula magna del­la scuo­la sec­on­daria “C. Tarel­lo” (Via Galilei). Ore 20.00: chiusura stand. MERCOLEDI’ 23 GENNAIO Ore 20.45: “L’Arcobaleno, una e tante storie”Viaggio nei cor­ri­doi del­la mente, rac­con­ti dall’Ospedale psichi­atri­co giudiziario di Cas­tiglione­Pres­so la Sala Celesti del palaz­zo munic­i­pale, pre­sen­tazione del libro “Pas­si bianchi e silen­ziosi” di Ani­ta Ledin­s­ki e Francesca Gardenato.Voci recitan­ti: Angela Tiz­zano e Alessan­dro Gar­de­na­to. Il Comi­ta­to Fiera si ris­er­va la facoltà di apportare even­tu­ali mod­i­fiche al pro­gram­ma, impeg­nan­dosi a darne adegua­ta e tem­pes­ti­va comu­ni­cazione al pubblico.