Presentata l'”Antichissima Fiera delle Grazie” a Grazie di Curtatone

Parole chiave:
Iscriviti al nostro canale
Di Luigi Del Pozzo

Una fiera all’insegna dell’innovazione, attenta come sempre agli aspetti tradizionali e popolari. Sono questi i punti cardine dell'”Antichissima fiera delle Grazie“, in programma da mercoledì 14 a domenica 18 agosto a Grazie di Curtatone (Mn).

Presentata questa mattina in Municipio dal sindaco Antonio Badolato e dagli assessori alla cultura Alessandro Benatti e alla logistica Alcide Imperiali. Da una parte i valori consolidati della Festa dell’Assunta, con la devozione a Maria e al suo Santuario eretto alla fine del ‘300 e dall’altra i tanti elementi innovativi che partono dal tema “ambiente” per svilupparsi sulla cultura, la gastronomia, la musica, la storia e il mercato. Da non dimenticare l’arte effimera dei gessetti, con i circa 150 Madonnari che tra la notte del 14 e il tramonto del Ferragosto daranno vita ad immagini e a quadri di ispirazione religiosa sul sagrato del Santuario mariano, nel 41° “Incontro nazionale dei Madonnari” che esiste dal 1973.

“Un importante contenitore che è profondamente innovativo – ha detto il sindaco Badolato – in quanto il taglio dato alla fiera è senza dubbio l’apertura a nuove manifestazioni artistiche che attraverseranno come un fiume tutte le cinque giornate di festa”.

Presentazione Madonnari

La musica, la danza, l’arte di strada saranno una costante della kermesse ferragostana. Si partirà però con la novità della nuova ciclabile Mantova-Grazie che sarà intitolata a Learco Guerra. Arrivo nella mattinata del 14 agosto delle autorità in bicicletta e taglio del nastro alla ciclopedonale e alla festa dell’Assunta. La bicicletta, protagonista anch’essa della festa, con sfilate di cicli d’epoca, convegni, esposizioni, nel 50° anniversario della morte di Guerra. Dalla due ruote alla musica, in tutte le sue forme, accompagnerà i visitatori per i cinque giorni. Musica dei cantautori, melodica, popolare, classica, di facile approccio, in ogni angolo del piccolo borgo di Grazie. La tradizione e la novità. Un connubio che fa parte dell’edizione 2013 dell'”Antichissima fiera delle Grazie” che gode del patrocinio del Ministero per i beni e le attività culturali, oltre che della Regione Lombardia e della Provincia di Mantova.

“Sarà anche una fiera che ospiterà una serie di aperitivi letterari – ha continuato il sindaco Badolato – che saranno occasione per avere incontri con l’autore”.

Tanti anche gli ospiti della festa di Grazie, a partire dalla scrittrice e giornalista Edgarda Ferri, nominata anche presidente di giuria per l’incontro dei Madonnari. E ancora il vaticanista Rai Fabio Zavattaro che nel pomeriggio di sabato 17 agosto parlerà in Santuario di Papa Francesco, anche alla luce del recente viaggio in Brasile per la Giornata Mondiale delle Gioventù.

“La cultura attraverserà molti aspetti della fiera – ha proseguito l’assessore alla cultura Benatti – con tante sfaccettature che andranno dalla poesia alla letteratura, fino alla danza e alla musica. Il gran finale sarà poi dedicato a spettacoli con fontane danzanti e il ritorno ad uno spettacolo pirotecnico al termine della festa”.

Parole chiave:

Commenti

commenti