Il Presidio della Guardia Costiera di nuovo anche a Garda

Di Redazione

A par­tire da saba­to prossi­mo, 2 luglio, attrac­ca­ta al Por­to del Comune di Gar­da, sarà pre­sente, fino a metà set­tem­bre, una motovedet­ta del­la . Il pre­sidio del Nucleo Oper­a­ti­vo Lago di Gar­da, sot­to l’esperta gui­da del Coman­date Colom­bo e del Vice Coman­dante Angelil­lo, dopo due anni di sper­i­men­tazione, ha per­me­s­so non solo di agire in maniera tem­pes­ti­va in occa­sione di inter­ven­ti di soc­cor­so lun­go il litorale veronese, ma anche di alzare la guardia sul fronte delle vio­lazioni ammin­is­tra­tive con­nesse con la sicurez­za del­la sot­to cos­ta, con par­ti­co­lare riguar­do agli spec­chi acquei inter­det­ti alla nav­igazione ed all’ancoraggio poiché adibiti, in via esclu­si­va, alla bal­neazione, sec­on­do i pre­cetti sta­bil­i­ti dal­la nor­ma­ti­va vigente.

L’unità navale, con tre uomi­ni a bor­do, nel­la postazione di Gar­da, un GC Alfa 058, assi­cur­erà il servizio sup­ple­mentare di vig­i­lan­za e pron­to inter­ven­to in tut­ti i fine set­ti­mana – dalle 9:00 alle 17:30 — dei mesi di luglio e agos­to, fino a metà set­tem­bre, con una pos­si­bile inten­si­fi­cazione del­la pre­sen­za in agos­to, nel peri­o­do di mag­gior affluen­za di imbar­cazioni e bag­nan­ti sulle acque del lago. Il numero di pron­to inter­ven­to – lo ricor­diamo – è il 1530.

Par­ti­co­lare atten­zione sarà ris­er­va­ta ai con­trol­li riguardan­ti le dotazioni di sicurez­za, la dis­tan­za dal­la cos­ta, veloc­ità, il traino di mezzi e tut­to quel­lo che riguar­da ogni genere di vio­lazione del­la legge inter­re­gionale per il Gar­da in vig­ore. In rispos­ta all’ordinanza comu­nale di Gar­da, un par­ti­co­lare occhio di riguar­do sarà garan­ti­ta allo spec­chio d’acqua anti­s­tante l’area tra baia delle Sirene e Loc. Corno, sem­pre pre­sa d’assalto dai tur­isti durante l’estate.

Come sem­pre un par­ti­co­lare ringrazi­a­men­to per l’importante e deci­si­vo sosteg­no eco­nom­i­co va all’Autorità di baci­no del lago di Gar­da e Idro, alla Regione Vene­to e alla Provin­cia Autono­ma di Trento.

Il neo elet­to Sin­da­co di Gar­da, Davide Bendinel­li, plaude alla ricon­fer­ma­ta pre­sen­za del Nucleo nel suo Comune e, insieme alla , ringrazia la Guardia Costiera per il servizio e l’impegno profuso.