La sala consiliare del Municipio di Montichiari si trasforma in aula per l'apprendimento di lezioni per la salute e la prevenzione delle malattie

Prevenzione e salute: un ciclo di quattro incontri

17/04/2002 in Avvenimenti
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Montichiari

La sala con­sil­iare del Munici­pio di Mon­tichiari si trasfor­ma in aula per l’ap­prendi­men­to di lezioni per la salute e la pre­ven­zione delle malat­tie. Si trat­ta di quat­tro ser­ate svolte da pro­fes­sion­isti ed orga­niz­zate dal­l’asses­so­ra­to ai di Mon­tichiari. Ieri sera il pri­mo incon­tro, poi i suc­ces­sivi fino al 6 mag­gio. «Sono incon­tri ten­den­ti ad illus­trare alcune tem­atiche che han­no un forte impat­to sul­la qual­ità del­la vita sociale ed indi­vid­uale. Si affronta la dife­sa del­la salute — spie­ga l’asses­sore ai servizi sociali Maria Cristi­na Cipri­ani — inte­sa come benessere fisi­co, men­tale e sociale. Sono sta­ti invi­tati pro­fes­sion­isti del set­tore per par­lare con i cit­ta­di­ni». Pro­prio da medici ed oper­a­tori dei servizi san­i­tari infat­ti è sta­ta avver­ti­ta ques­ta esi­gen­za per offrire un quadro esauri­ente di argo­men­ti molto sen­ti­ti dai cit­ta­di­ni. Come dice­va­mo, dopo l’incontro di ieri sera nel­la sala riu­nione del Con­siglio comu­nale con «La pre­ven­zione dei tumori», rela­tore il dot­tor Francesco Puc­cio, pri­mario di chirur­gia all’Ospedale di Maner­bio, si passerà al suc­ces­si­vo appun­ta­men­to pre­vis­to per lunedì 22 aprile. Si par­lerà de «La salute psichi­ca come com­po­nente essen­ziale per il benessere glob­ale». Rela­tore il dot­tor Tul­lio Cor­gi­o­lo, respon­s­abile del Cps di Mon­tichiari. Gli incon­tri con final­ità infor­ma­ti­va e di pre­ven­zione pros­eguiran­no il 29 aprile con la dot­tores­sa Margheri­ta Marel­la, ref­er­ente équipe Asl delle dipen­den­ze, che par­lerà de «Il mon­do delle sostanze stu­pe­facen­ti: sostanze nuove e vec­chie, con­sumo legale e nuove modal­ità d’as­sun­zione». Infine il 6 mag­gio, il dot­tor Fer­di­nan­do Bran­di, diret­tore del Cir­co­lo alco­logi­co bres­ciano relazion­erà su «Uso ed abu­so delle bevande alcol­iche». Pre­ven­zione: un ter­mine ormai entra­to nel lin­guag­gio comune, assumen­do in cam­po medico una par­ti­co­lare impor­tan­za. «Molte malat­tie, se prese in tem­po, pos­sono essere debel­late con una diag­nosi pre­coce che per­me­tte di indi­vid­uare subito la causa di ques­ta insor­gen­za, adot­tan­do un’adegua­ta ter­apia». Con­clude Cipri­ani: «Ma, occorre pure con­durre un cer­to tipo di vita, nel rispet­to di alcune regole fondamentali».

Parole chiave: