Sarà una giornata speciale quella programmata domenica prossima, 2 luglio, sulle acque del lago di Garda da Bruno Abbate e Puccio Gallo in occasione della decima edizione consecutiva del Primatist Trophy.

Primatist Trophy: dieci anni di successo

Parole chiave:
Di Luca Delpozzo

Sarà una gior­na­ta spe­ciale quel­la pro­gram­ma­ta domeni­ca prossi­ma, 2 luglio, sulle acque del lago di Gar­da da Bruno Abbate e Puc­cio Gal­lo in occa­sione del­la dec­i­ma edi­zione con­sec­u­ti­va del Pri­ma­tist Tro­phy, il Cam­pi­ona­to Con­ti­nen­tale Mono­mar­ca ris­er­va­to ai pro­pri­etari di imbar­cazioni Primatist.Il suc­ces­so del­la man­i­fes­tazione è che si è rius­ci­ti a coni­u­gare sport moto­nau­ti­co e spet­ta­co­lo in un uni­co even­to. Una mis­cela esplo­si­va, che ha por­ta­to il Pri­ma­tist Tro­phy a diventare un appun­ta­men­to fis­so di ogni estate.La man­i­fes­tazione si svol­gerà nell’ultima set­ti­mana di luglio nelle splen­dide acque del­la Cos­ta Smer­al­da, scon­fi­nan­do in Cor­si­ca, ma facen­do comunque base nell’accogliente Mari­na di Poltu Quatu. Il pro­gram­ma è sta­to inoltre arric­chi­to con due prove del “Tro­feo Gui­do Abbate” – Cam­pi­ona­to Ital­iano mono­mar­ca, giun­to alla 6° edi­zione. Tra i parte­ci­pan­ti si con­tano numerosi per­son­ag­gi noti che di giorno gareg­giano e di notte intrat­ten­gono ospi­ti e concorrenti.Domenica quin­di, pro­va gen­erale sulle acque del nos­tro lago, per una gior­na­ta all’insegna dell’allegriaIndimenticabili le pre­sen­ze nelle pas­sate edi­zioni di per­son­ag­gi come Ser­gio Vas­tano, Gui­do Niche­li, Ste­fano Mas­cia­rel­li, , Fran­co Oppi­ni, Jer­ry Calà, Bar­bara D’Urso, Jo Squil­lo, Gigi Vigliani, Pamela Prati, Faus­to Leali, Umber­to Smaila, Diego Abatan­tuono, Deme­tra Hamp­ton, Andrea Ron­ca­to, Gian­mar­co Tog­nazzi, Elis­a­bet­ta Fer­raci­ni, Zuc­chero, oltre ad Alber­to Tom­ba, Clau­dio Gen­tile, Alessan­dro Alto­bel­li, René Arnoux, Michael Mair, Pietro Vital­i­ni ed altri ancora.Eccezionale e bla­sonato l’al­bo d’oro del Pri­ma­tist Tro­phy, dove tro­vi­amo per­son­ag­gi e cam­pi­oni del cal­i­bro di Alber­to Tom­ba che vinse nel ’91 insieme a Michele Cit­te­rio, nel ’92 e nel ’96 vinse il tedesco Nick Kosler, nel ’93 si impose il Cap­i­tano del famoso Destriero Cesare Fio­rio, nel ’94 e ’95 il tro­feo andò allo svizze­ro Gui­do Bon­figlio, nel 1997 prevalse su tut­ti Gim­mi D’Andrea men­tre nel 1998 grande ritorno di Cit­te­rio in cop­pia con Donghi. Nel 1999 nuo­va­mente D’An­drea in cop­pia con Stefani.L’intero pro­gram­ma del­la man­i­fes­tazione, del prossi­mo luglio, ver­rà pre­sen­ta­to come ora­mai con­sue­tu­dine, domeni­ca sera (2 luglio) al Ses­to Sen­so Club al ter­mine del­la gior­na­ta garde­sana che vedrà la parte­ci­pazione di una deci­na di mezzi che sfrec­cer­an­no sulle acque garde­sane da una local­ità all’al­tra, par­tendo dal Cantiere Nau­ti­co Bisoli di Sirmione e facen­do tap­pa al ris­torante “La Log­gia Ram­bal­di” a Bar­dolino, offren­do spet­ta­co­lo al pub­bli­co sia da riva che dal­l’ac­qua. Con­cor­di gli orga­niz­za­tori ed ideatori del­la man­i­fes­tazione, Puc­cio Gal­lo, Bruno Abbate e Jer­ry Calà, nel­l’af­fer­mare che “per parte­ci­pare non occorre essere per forza di cose dei cam­pi­oni, vis­to che anche lo stes­so Gui­do Cap­pelli­ni (pluridec­o­ra­to cam­pi­one mon­di­ale) si è clas­si­fi­ca­to in pas­sato addirit­tura in quindices­i­ma posizione”.

Parole chiave: