Da Padova al Garda studenti universitari a lezione alle terme

Proficua collaborazione

17/06/2003 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
m.to.

A lezione per conoscere le pro­pri­età del­l’ac­qua ter­male di Sirmione e le sue prin­ci­pali appli­cazioni ter­apeu­tiche. Lo han­no fat­to gli stu­den­ti lau­re­an­di in Med­i­c­i­na e Chirur­gia del­la Facoltà di Med­i­c­i­na di Pado­va che han­no fat­to visi­ta alle Terme. Accom­pa­g­nati dal docente di med­i­c­i­na ter­male, il pro­fes­sor Aldo Bonin­seg­na, i futuri medici han­no gira­to in lun­go e in largo le Terme Vir­gilio di Colom­bare e assis­ti­to a una serie di lezioni ed eserci­tazioni che han­no avu­to come rela­tore la dot­tores­sa Manuela Mar­i­ot­ti, audi­ol­o­go in servizio alle Terme di Sirmione. La col­lab­o­razione didat­ti­ca tra la soci­età di piaz­za Vir­gilio e la Facoltà di Med­i­c­i­na di Pado­va è atti­va già da alcu­ni anni. «Le Terme sono par­ti­co­lar­mente sen­si­bili al dial­o­go con le . Lega­mi che si svilup­pano — ha det­to il diret­tore san­i­tario Gian­lui­gi Scol­lo — nelle preziose ricerche che qual­i­f­i­cano le cure ter­mali e le pro­pri­età benefiche del­l’ac­qua di Sirmione e lega­mi stret­ta­mente infor­ma­tivi e didat­ti­ci ind­i­riz­za­ti a quegli stu­den­ti che in futuro ricor­reran­no a pre­scri­vere le cure ter­mali come soluzione o aiu­to a dif­fer­en­ti patolo­gie o come pre­ven­zione». La visi­ta e le lezioni han­no sicu­ra­mente offer­to agli stu­den­ti un quadro pre­ciso sulle pro­pri­età ter­apeu­tiche del­l’ac­qua e dei fanghi ter­mali. Inoltre, l’ap­por­to sci­en­tifi­co e cul­tur­ale qual­i­fi­ca i numerosi cen­tri ter­mali ital­iani.

Parole chiave: