L’hanno costruito i privati nell’ambito di una operazione immobiliare. Domani la presentazione dell’impianto alla Lugana

Pronto il centro sportivo

12/03/2004 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
Maurizio Toscano

«Insieme per lo sport». Con questo slo­gan domani mat­ti­na viene pre­sen­ta­to alla cit­tad­i­nan­za ed alle autorità il pri­mo cen­tro sporti­vo di Sirmione, sit­u­a­to in fon­do a via Tin­toret­to, nel cuore del­la frazione di Lugana. Impianto che alle casse comu­nali non costerà un solo euro, gra­zie ad un’in­tel­li­gente oper­azione di scam­bio inseri­ta in una maxi-lot­tiz­zazione. Quin­di, i qua­si 2 mil­ioni di euro sono sta­ti ver­sa­ti dai pri­vati i quali han­no ottenu­to dal Comune il cam­bio di des­ti­nazione di un’area di 20 mila metri cubi da «alberghiera» a «tur­is­ti­co-res­i­den­ziale». Quan­to all’in­au­gu­razione del nuo­vo impianto se ne par­lerà più avan­ti. Domani mat­ti­na, comunque, han­no pre­an­nun­ci­a­to la loro pre­sen­za il sot­toseg­re­tario on. Aldo Branch­er, il pres­i­dente del­la Provin­cia Alber­to Cav­al­li e l’asses­sore provin­ciale Mau­ro Paroli­ni. Il ritro­vo è pre­vis­to alle 10.45, quin­di alle 11 seguirà la pre­sen­tazione e la visi­ta del cen­tro, alle 11.30 il salu­to delle autorità e alle 11.45 il cal­cio d’inizio di un tor­neo inau­gu­rale tra le squadre dei ragazzi delle scuole medie di Sirmione. L’impianto non è del tut­to com­ple­ta­to, infat­ti il cam­po sin­teti­co non è anco­ra pron­to a causa delle piogge di queste ultime set­ti­mane, lo stes­so prob­le­ma che inter­es­sa quel­lo su ter­ra bat­tuta per la stesura del­l’er­ba. In ogni caso il cen­tro sporti­vo sarà in fun­zione solo nel­la prossi­ma sta­gione ago­nis­ti­ca. È un impianto ovvi­a­mente mod­er­no anche se la tri­buna è scop­er­ta. Ci viene rispos­to in Comune che, più in là, «si vedrà la pos­si­bil­ità di coprir­lo, infat­ti le strut­ture per real­iz­zare il tet­to sono già pre­dis­poste». È dota­to di due campi di cal­cio in erba e ter­ra bat­tura per undi­ci gio­ca­tori di 105 per 65 metri di super­fi­cie, un cam­po a sette di 60 per 40 metri con fon­do sin­teti­co, quin­di un’ampia grad­i­na­ta con 500 posti a sedere, spoglia­toi e servizi per quat­tro squadre, vasti spazi ver­di che, in un sec­on­do tem­po, potran­no ospitare altri impianti ed attrez­za­ture. Inoltre, i tre campi sono dotati di pali e pan­chine. Il nuo­vo cen­tro sporti­vo è sit­u­a­to a Lugana. Per rag­giunger­lo occorre immet­ter­si dal­la statale in via Cà Nova (bar Luc­ci­o­la), per poi pros­eguire dirit­to fino in fon­do alla via Tin­toret­to. Disponi­bile un ampio parcheggio.

Parole chiave:

Commenti

commenti