Per arrivare ad una gara europea

«Proposta di legge bipartisan»

21/07/2007 in Attualità
Parole chiave:
Di Luca Delpozzo
E.B.

Da giovedì in avan­ti «sarà una dura battaglia», dice l’onorevole . Il dep­u­ta­to del­la Margheri­ta pen­sa al lavoro di lob­by che dovrà essere mes­so in cam­po per super­are la con­cor­ren­za del­la Cat­ul­lo, «vec­chia» del set­tore aero­por­tuale. Ma non solo. Pen­sa anche a quan­to può fare la polit­i­ca. È per questo che durante gli incon­tri in Aib è emer­sa l’ipotesi di un dis­eg­no di legge ad hoc, che godrebbe del sosteg­no con­di­vi­so dei par­la­men­tari bres­ciani di mag­gio­ran­za e oppo­sizione. Un ddl che preve­da la pos­si­bil­ità di fare una gara per l’assegnazione del­la con­ces­sione. «Già, per­chè nor­mal­mente non si è mai fat­ta nel set­tore aero­por­tuale», osser­va. Gli onorevoli Del Bono e Ste­fano Saglia (An), insieme a Pierange­lo Fer­rari (Ds) e Lui­gi Maninet­ti (Udc) sono pron­ti, pare, a gio­care ques­ta car­ta, e lo fareb­bero in maniera asso­lu­ta­mente bipar­ti­san, nell’esclusivo inter­esse del­la provin­cia di Bres­cia. Una car­ta che con­sen­tirebbe di aggi­rare la for­mu­la del con­cor­so a due tra la Cat­ul­lo e la nuo­va Abm, che attual­mente rap­p­re­sen­ta la prospet­ti­va alla quale si va incon­tro per l’assegnazione del­la ges­tione del­lo sca­lo di Montichiari.Per ved­er­ci più chiaro, i par­la­men­tari bres­ciani incon­tr­eran­no a Roma nei prossi­mi giorni nuo­va­mente il sot­toseg­re­tario ai Trasporti Annun­zi­a­ta. Con l’esponente del gov­er­no anche un con­sulente, per un appro­fondi­men­to del­la mate­ria.

Parole chiave: